IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’assessore Berrino all’attacco: “Le risorse del bonus bici era meglio usarle per il trasporto pubblico”

La situazione per le aziende di trasporto locali resta difficile

Liguria. “Alla luce di quanto è stato speso per il bonus monopattini e il bonus bici, penso sarebbe stato meglio impiegarlo in via definitiva sul trasporto pubblico locale“. È l’accusa che lancia al governo Gianni Berrino, riconfermato assessore ai trasporti della Regione Liguria, mentre le aziende continuano a fare i conti coi buchi di bilancio causati dall’emergenza coronavirus che ha stroncato le vendite di biglietti e abbonamenti.

“Mi sono sentito anche con le altre Regioni – spiega Berrino -. È emersa la necessità di un ripensamento del trasporto pubblico in Italia con un aumento del fondo nazionale trasporti che è fermo ormai da troppi anni. In un paese che vuole dedicarsi a un futuro con meno inquinamento e meno mezzi privati l’unica soluzione è implementare il trasporto pubblico locale. Parliamo almeno di un miliardo in più”.

La situazione per le aziende di trasporto locali resta difficile, con la speranza che arrivino presto una serie di ristori da parte ministeriale.

I carichi sono stati ridotti in maniera netta e resta la preoccupazione per i contraccolpi sui ricavi e le entrate per le aziende liguri: per questo dalla Liguria arriva la richiesta urgente di interventi a livello nazionale che possano dare pieno sostegno anche in vista del prossimo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.