IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ladri acrobati a Celle, anziano rientra a casa e li mette in fuga

Si sono arrampicati fino al secondo piano dall'esterno del palazzo, ma l'uomo è tornato a casa per cena e li ha beccati

Più informazioni su

Celle.  Torna a casa per cena e trova i ladri, anziché un piatto di minestra. Ha avuto un gran coraggio il pensionato che, ieri sera, si è trovato il blocco alla porta accorgendosi che in casa ad aspettarlo non c’erano i parenti, ma topi d’appartamento che immediatamente si sono dati alla fuga. Questione di attimi ed avrebbero svuotato la cassaforte, ma l’arzillo anziano li ha battuti sul tempo con solo due giri di chiave.

Si possono definire quasi degli acrobati i ladri che ieri hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo arrampicandosi fino al secondo piano dall’esterno del palazzo, in pieno centro a Celle. Erano le 19:15, l’anziano aveva fatto ritorno a casa per la cena credendo di trovare il tavolo apparecchiato e la compagnia dei familiari che lo aspettavano, come sempre. I soliti ignoti, forse approfittando proprio del fatto che i parenti erano usciti per una passeggiata sul lungomare, sono entrati indisturbati, al contrario, invece, sono usciti dandosela a gambe.

Nell’appartamento, a due passi da via Colla , al momento non manca nulla all’appello. Sono rimasti solo i cocci dei vasi rotti sul balcone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.