IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il partito di Calenda raggiunge anche la Liguria: nasce il comitato promotore di Azione

Il coordinatore provinciale di Savona sarà Massimiliano Carpano

Più informazioni su

Liguria. Nasce in Liguria il comitato promotore di Azione, il partito fondato dall’ex ministro Carlo Calenda che alle ultime regionali era rimasto fuori dai giochi dopo la frattura coi giallorossi e il tentativo di avvicinamento alla lista di Massardo. “Non appena terminata l’emergenza sanitaria”, si legge in una nota, si svolgerà il primo congresso fondativo.

Il partito raggiunge anche la nostra regione quando compie un anno di vita: “Un anno in cui il nostro partito, pur in mezzo alle difficoltà che stiamo tutti vivendo, ha iniziato a costruire un movimento politico nuovo, con impegno e pazienza, con un lavoro di raccolta di adesioni e definizione delle strutture territoriali in ogni Regione” affermano dal comitato.

Il comitato porta i nomi di: Roberto Donno (responsabile politico regionale), Niccolò Razza (responsabile organizzativo), Fabrizio Pruzzo e Martino Schivo (enti locali), Marta Agazzani (responsabile comunicazione), Gaetano D’Elia (tesoriere procuratore), Angelo Gattorna (coordinatore provinciale di Genova), Enrico Meini (coordinatore provinciale di Imperia), Daniele Raimo (coordinatore provinciale di La Spezia), Massimiliano Carpano (coordinatore provinciale di Savona).

Lo scopo è quello di “strutturare l’operatività regionale del partito fino al Congresso” affermano i membri di Azione. “Il ruolo del comitato, infatti, è quello di organizzare in maniera efficace il lavoro dei vari gruppi territoriali e tematici incentivando il coinvolgimento attivo degli iscritti al Partito e la nascita di nuovi gruppi sul territorio ligure. Il comitato non sarà un gruppo chiuso ma dovrà essere visto come un’opportunità per allargare la partecipazione a tutti gli iscritti che avranno voglia di impegnarsi attivamente in questo progetto” specificano.

Nelle prossime settimane verranno strutturati i dipartimenti: organizzazione, enti locali, comunicazione e i tavoli tematici aperti alla partecipazione del territorio. “La Liguria è pronta per vivere una politica concreta – commentano dal gruppo politico -, di buona gestione della cosa pubblica, di ascolto e attenzione al territorio, finalmente lontana da populismo e sovranismo, scontri ideologici e tifoserie, retorica e incompetenza. Azione si è messa in cammino. Ci aspetta un lungo percorso di responsabilità e consapevolezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.