IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Delibera a rischio, la minoranza ci mette “una pezza”: a Celle ok al pagamento per spese urgenti mareggiata

Critico Zunino: "Il sindaco non è in grado di assicurare la presenza dei suoi consiglieri"

Celle Ligure. “Nel Consiglio Comunale di ieri, giovedì 19 novembre, all’ordine del giorno era iscritta la pratica inerente la mareggiata eccezionale, evento 2-3 ottobre 2020, e la conseguente procedura di somma urgenza e proposta al Consiglio comunale di riconoscimento del debito”. Lo comunica, in una nota, il capogruppo di “Uniti per Celle” Remo Zunino.

“Tale pratica – spiega Zunino – consiste nel riconoscere delle spese urgenti a seguito di interventi urgenti improcrastinabili, eseguiti in somma urgenza e quindi saldare le fatture del lavoro svolto da professionisti ed imprese all’uopo intervenute. La somma totale da autorizzare per il pagamento ammonta ad € 233.400,00 Nella riunione del Consiglio Comunale alcuni consiglieri di maggioranza sono assenti e quindi manca il numero legale per procedere alla deliberazione”.

“Con spirito di responsabilità – prosegue il capogruppo nella nota – noi consiglieri di minoranza, siamo rimasti in aula assicurando così il numero legale e quindi la possibilità di procedere con l’approvazione della pratica al fine di garantire i cittadini e soprattutto assicurare agli uffici comunali la possibilità di saldare il debito nei confronti di professionisti ed imprese. La mancata approvazione della delibera avrebbe comportato il mancato pagamento dei professionisti ed imprese intervenute”.

“Politicamente mettiamo in evidenza che il Sindaco non è in grado di assicurare la presenza dei Suoi consiglieri per garantire il numero legale e questa pratica è stata esaminata ed approvata soltanto grazie alla presenza dei consiglieri di minoranza” conclude Zunino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.