IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

CulturaIdentità, Fabrizio Marabello nominato nuovo responsabile regionale

Il movimento raggruppa associazioni, fondazioni, artisti, intellettuali e giornalisti che vogliono "rilanciare la storia e l’identità della Nazione"

Liguria. Dopo aver ricoperto l’incarico di coordinatore savonese del movimento culturale e identitario fondato dall’attore romano Edo Sylos Labini, Fabrizio Marabello, con la nomina regionale entra nell’esecutivo nazionale del sodalizio.

CulturaIdentità nasce nel febbraio del 2018 dal palco del Teatro Manzoni di Milano dove Sylos Labini ha lanciato il manifesto del movimento che negli ultimi anni ha raggruppato su tutto il territorio italiano associazioni, fondazioni, artisti, intellettuali e giornalisti controcorrente “che vogliono rilanciare, in un momento come questo di globalizzazione, la storia e l’identità della nostra Nazione”.

“Su quel palco – si legge in una nota – trasformato in una sorta di dannunziano Vittoriale degli Italiani hanno risuonato parole d’ordine che in questi anni sono diventate protagoniste del dibattito culturale politico non solo italiano. Sovranismo, globalizzazione, detassazione, identità. Un vero e proprio laboratorio di idee diventato poi a inizio 2019 anche un mensile cartaceo distribuito in tutte le edicole d’Italia”.

Classe 1965, Marabello è un funzionario pubblico e collaboratore giornalistico. Insignito cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro e Medaglia di Bronzo al Valor Civile. È stato presidente dell’International Police Association (I.P.A.) e ha ricoperto vari incarichi in associazioni d’arma e combattentistiche. Collabora con il Centro Studi Piemontesi ed è organizzatore, consulente e animatore di eventi culturali a livello nazionale e internazionale. Nel 2011 ha curato le celebrazioni per il 150° anniversario della proclamazione del Regno d’Italia. È portavoce della Fondazione Giorgio Almirante e segue l’attività della Fondazione Lepanto e del Comitato 10 Febbraio. Cattolico tradizionalista, è fondatore e presidente dell’Associazione Laici Lefebvriani (A.L.Lef.).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.