IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, Toti: “Rt in Liguria in calo, auspichiamo un rapido ritorno nella zona gialla”

"Errore strategico, a livello nazionale, continuare a non prendere in considerazione in modo strutturale la fascia più delicata e fragile della popolazione"

Liguria. “I numeri di oggi ci dicono che l’indice Rt sta scendendo in Liguria. Dall’Rt a quota 1,5 di quattro settimane fa siamo passati attorno a uno, probabilmente l’effetto delle misure previste per le zone arancione ci consentirà di scendere sotto uno nelle prossime settimane. Ci auguriamo un rapido ritorno nella zona gialla: grazie a una serie di misure per il contenimento del contagio prese anche a livello locale, con ogni probabilità siamo riusciti a mitigare l’impatto della malattia nonostante la Liguria abbia conosciuto in anticipo una sua recrudescenza”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ieri sera nel quotidiano aggiornamento sulla situazione covid in Liguria.

“Anche nel bollettino di oggi quasi tutte le persone decedute, per le quali esprimo cordoglio alle famiglie da parte mia e di Regione Liguria, erano over75 – aggiunge Toti – È un dato che va a indicare quanto siano necessarie le misure che abbiamo preso, stiamo prendendo e prenderemo ancora a protezione delle fasce più fragili della nostra cittadinanza. Credo però sia un errore strategico, a livello nazionale, continuare a non prendere in considerazione in modo strutturale la fascia più delicata e fragile della popolazione”.

“Continuano – conclude – le assunzioni di personale: Asl2 ha aperto un bando per l’assunzione di 189 infermieri destinati a tutto il territorio ligure, mentre da oggi la Marina militare affianca il personale sanitario nei drive through di Quarto e della Fiera, aumentando così in modo sensibile la nostra capacità di effettuare test di screening”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.