IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, Gagliardi (Cambiamo!): “Semaforo Italia escamotage del governo per coprire i suoi errori”

"Sbagliato mettere una contro l'altra le regioni in questa fase emergenziale"

Liguria. “Questa “semaforizzazione” che sta dividendo l’Italia è solo l’ennesimo escamotage utilizzato dal governo per coprire i continui errori fatti da ministri, consulenti e commissari incapaci nella gestione della pandemia causata dal coronavirus. Conte vuole forza, avvantaggiarsi mettendo una contro l’altra le regioni?”.

Lo dichiara in una nota la deputata ligure di “Cambiamo!” Manuela Gagliardi.

“In Liguria siamo arrivati addirittura al punto che qualche consigliere regionale, forse credendo di lavorare ancora per costruire uno scoop giornalistico, scorrazza liberamente negli ospedali rischiando di ammalarsi nuovamente di coronavirus e intralciando il lavoro dei sanitari pur di provare a instillare il dubbio che i dati trasmessi al ministero dall’azienda sanitaria regionale non siano veritieri”.

“Come sempre c’è chi lavora cercando di rendere la situazione migliore possibile per i propri cittadini e c’è chi polemizza e diffonde la paura in maniera irresponsabile. Il messaggio del Quirinale sullo spirito di collaborazione dovrebbe essere letto, come fa il presidente Toti, con molta attenzione da chi riveste ruoli istituzionali”, conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.