IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, a Calice Ligure al via monitoraggio con saturimetri: “Individuare subito i casi gravi”

Grazie alla collaborazione tra Comune, medici e farmacia comunale

Calice Ligure. “Qualche mese fa durante una chiacchierata di confronto tra l’amministrazione comunale ed un medico nostro concittadino è emersa la possibilità di organizzare per il nostro paese un servizio di monitoraggio di uno dei parametri più significativi per i casi di Covid-19, il livello di ossigenazione del sangue tramite saturimetro. Sono lieto di presentare ora come prossima alla partenza questa sperimentazione nata dalla collaborazione tra amministrazione comunale, medici di base, farmacia comunale e cittadini che unendo le loro forze in una corretta visione comunitaria sono certo riusciranno a fornire un aiuto importante al nostro sistema sanitario in questo difficile momento”.

Lo afferma il sindaco Alessandro Comi.

“La spiegazione di quanto organizzato la lascio alle parole del dottor Lagolio della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) in rappresentanza dei medici di famiglia operanti nel nostro comune oppure che hanno come pazienti cittadini calicesi: “… Lo scopo di tale iniziativa è di misurare direttamente a casa del paziente i livelli di ossigenazione del sangue con l’utilizzo del saturimetro, uno strumento di semplice utilizzo e non invasivo. Potremo così individuare precocemente i casi severi di COVID-19 che potrebbero necessitare di un ricovero ospedaliero evitando l’accesso in pronto soccorso quando non necessario ed allo stesso tempo monitorare in sicurezza il paziente a domicilio. Grazie alla collaborazione di tutta la comunità speriamo in questo modo di ottenere un vantaggio strategico nella lotta al Covid-19…”.

Come avverrà in termini pratici l’attività di monitoraggio? Il medico di famiglia che dovesse individuare uno o più cittadini bisognosi di questo controllo comunicherà, previo consenso degli stessi, i nominativi al sindaco che organizzerà nel minor tempo possibile la consegna di un saturimetro alla persona indicata che terrà lo strumento il tempo ritenuto necessario dal suo medico e ad esso direttamente comunicherà i risultati verificati.

La consegna del saturimetro avverrà in modalità concordate tra il cittadino e l’amministrazione comunale e verrà recapitato in assenza di contatti diretti ed una volta riconsegnato verrà ovviamente sanificato prima del successivo utilizzo.

“Al momento grazie al gentile contributo della farmacia comunale e di un cittadino calicese abbiamo in uso cinque saturimetri che contiamo di aumentare di qualche unità in breve tempo. Crediamo fortemente nell’utilità di questo servizio e ringraziamo anticipatamente quanti collaboreranno alla sua riuscita” conclude il sindaco di Calice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.