IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, dalla Regione oltre 5,4 mln per le famiglie in difficoltà con l’affitto

Il nuovo finanziamento che coinvolge 136 Comuni liguri si va ad aggiungere ai precedenti 2 1 milioni di euro stanziati nel mese di agosto

Regione. Ammonta a 5.417.000 milioni di euro lo stanziamento deciso oggi dalla giunta regionale su proposta dell’assessore regionale all’edilizia e all’urbanistica Marco Scajola per aiutare le persone in difficoltà a pagare gli affitti a seguito dell’emergenza Covid.

Il nuovo finanziamento che coinvolge 136 Comuni liguri si va ad aggiungere ai precedenti 2 1 milioni di euro stanziati nel mese di agosto dalla Regione per un totale che supera i 75 milioni di euro solo per il 2020 per far fronte alle situazioni di gravi difficoltà che incidono sulla possibilità per l’utenza di sostenere il pagamento del canone di locazione a seguito dell’epidemia di Covid19.

Le risorse verranno messe a disposizione dei Comuni che a loro volta li destineranno ai cittadini in difficoltà con il pagamento degli affitti. I cittadini interessati potranno rivolgersi direttamente ai propri Comuni per avere tutte le informazioni e accedere alle risorse.

Come già successo con il provvedimento di agosto si innalza il tetto di reddito di coloro che possono fare richiesta delle risorse. I cittadini che possono presentare domanda potranno infatti avere un reddito ISEE fino a 35.000 ed aver avuto una perdita di reddito di almeno il 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

“Dopo aver finanziato i custodi sociali i taxi per i più anziani e aver varato ieri sera il progetto ‘Sconti&Sicurezza per gli over 65’ per consentire di andare a fare la spesa in determinate fasce orarie avendo uno sconto – spiega il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – oggi assegniamo a 136 Comuni liguri una cifra molto importante per aiutare le famiglie che non riescono più a pagare l’affitto. Una misura messa a punto per l’emergenza economica dovuta al Covid e che si va ad aggiungere al fondo varato a luglio dando vita così ad un plafond complessivo di quasi 8 milioni di euro”.

“Questi nuovi fondi – spiega l’assessore regionale Marco Scajola- si rivolgono a coloro che hanno subìto una considerevole riduzione del reddito a seguito dell’emergenza sanitaria. Abbiamo voluto sia ad agosto che oggi ampliare il più possibile il numero dei Comuni che potranno adottare bandi per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione. Ho inoltre segnalato direttamente al Ministro alle infrastrutture De Micheli l’importanza di dare più discrezionalità agli enti locali per poter utilizzare queste risorse”.

“I Comuni sono ora in grado di predisporre nuovi bandi o utilizzare quelli già attivati grazie ai fondi stanziati ad agosto. La delibera approvata oggi conferma il nostro massimo impegno ad aiutare e sostenere con determinazione le famiglie liguri che in questo momento sono state pesantemente colpite dall’emergenza economica legata alla pandemia” conclude l’assessore Marco Scajola.

( Qui i dati per i comuni savonesi).

“L’8 giugno scorso, con un’iniziativa in Consiglio Regionale, avevo sollecitato la Giunta a sostenere concretamente le famiglie in difficoltà con il pagamento degli affitti a causa delle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria. Sono perciò molto soddisfatto per l’approvazione oggi in Giunta della delibera con cui, su proposta dell’assessore Marco Scajola, sono stati stanziati ulteriori 5.417.000 euro a tal fine”. E’ quanto dichiara Claudio Muzio, consigliere regionale capogruppo di Forza Italia – Liguria Popolare.

“Sono risorse importanti – prosegue Muzio – che andranno ad alleviare situazioni di forte criticità, innescate dall’impoverimento di tanti nuclei familiari che a motivo della pandemia Covid si sono trovati a fare i conti con la perdita del posto di lavoro o con la robusta riduzione, quando non con l’azzeramento degli introiti dovuto al blocco delle attività. Bene, dunque, anche la decisione della Giunta di innalzare la soglia ISEE per accedere al sostegno, perché molti degli inquilini oggi in difficoltà nel 2019 ricadevano in una fascia più alta, motivo per cui nella mia iniziativa dell’8 giugno in Consiglio Regionale avevo chiesto esplicitamente di prendere in considerazione anche gli ISEE superiori ai 26.000 euro”.

“Questi 5 milioni e mezzo di euro destinati al pagamento degli affitti hanno una grande valenza sociale: siamo infatti chiamati a combattere non soltanto il Coronavirus, ma anche le sue conseguenze sulla società e sull’economia, che ogni giorno emergono con sempre maggiore drammaticità”, conclude il capogruppo in Regione di Forza Italia – Liguria Popolare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.