IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Controlli dei carabinieri nel ponente savonese: 4 arresti, 4 denunce e sanzioni stradali foto

Diverse pattuglie della Compagnia alassina, unità cinofile e personale del nucleo elicotteri impegnate sul territorio

Ponente. Continua il presidio del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Alassio: i militari, coadiuvati attivamente in tutte le fasi operative dal nucleo cinofili e dal personale del nucleo elicotteri, hanno disimpegnato in ogni zona sensibile e nevralgica, le pattuglie automontate, impegnate in posti di controllo, vigilanza nei pressi delle zone industriali, casolari abbandonati, zone periferiche, scali ferroviari, persone agli arresti domiciliari, locali pubblici e parchi.

In tutto 150 persone identificate, 90 mezzi controllati, 5 dei quali sequestrati essendo senza copertura assicurativa, due patenti ritirate dalla radiomobile per guida in stato di ebbrezza con conseguente denuncia dei rispettivi conducenti.

Sono 4 le persone tratte in arresto: la stazione di Villanova d’Albenga ha reso esecutive 3 misure di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti cittadini albanesi, già fermati tempo fa e trovati in possesso di refurtiva e altro materiale oggetto di furto, accusati di ricettazione; la stazione di Alassio ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso a carico di una persona del posto, di 50 anni, essendo stato condannato alla pena di 8 mesi di reclusione per il delitto di danneggiamento contro la pubblica amministrazione in merito a fatti risalenti nel mese di febbraio.

La stazione di Alassio ha denunciato un giovane del posto, già noto per i suoi precedenti di polizia, trovato in possesso di 10 grammi totali di cocaina, mariuana e hashish.

Inoltre, i militari alassini hanno proceduto alla denuncia di due giovani albenganesi, entrambi di 40 anni: all’esito di un controllo veicolare i carabinieri hanno rinvenuto un computer ben occultato sotto i sedili. L’atteggiamento nervoso ha portato alla scoperta che il pc di marca, del valore di 1.500 euro, era stato sottratto, con abilità e destrezza, all’interno di un negozio di elettronica. Recuperato il computer è stato quindi riconsegnato ai titolari del negozio. Per i due giovani è scattata l’accusa di furto in concorso.

Sempre la stazione di Alassio ha scovato una truffatrice cubana 40enne, residente nel veneziano, che simulando l’acquisto di alcuni oggetti online, in modo fraudolento è riuscita a farsi “dirottare” una somma di denaro da versare su una carta PayPass. Un carabiniere, appassionato di informatica, ha poi smascherato la responsabile, deferendola alla Procura della Repubblica di Savona.

controlli carabinieri

L’aliquota radiomobile, invece, durante una operazione di polizia finalizzata a contrastare lo spaccio di droga, ha segnalato alla Prefettura savonese 7 giovani, maggiorenni, provenienti dal Piemonte, Emilia e Lombardia, essendo stati trovati in possesso di sostanza stupefacente.

La stazione di Cisano Sul Neva ha proceduto al controllo di un pregiudicato locale, che si aggirava con fare sospetto nel centro del paese; la sua presenza non è sfuggita all’occhio vigile dei carabinieri che hanno proceduto alla verifica dei documenti personali e di circolazione. Il conducente è risultato girare con patente sospesa e senza copertura assicurativa, quindi è stato sanzionato con relativo sequestro del mezzo.

Anche in questa nuova fase emergenziale il servizio dell’Arma continua la sua azione al fianco dei cittadini, in termini di raccomandazioni e indicazioni utili, con particolare riferimento alle nuove disposizioni contenute nell’ultimo Dpcm.

Il servizio di controllo del territorio rientra in un ampio contesto operativo pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Savona e proseguirà a ritmo serrato per garantire ordine, sicurezza pubblica e prevenzione dei reati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.