IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contro la violenza sulle donne, tutti gli appuntamenti della settimana a Savona

Convegni, laboratori e iniziative: ecco il programma delle iniziative da oggi a mercoledì 25 novembre

Savona. A causa dell’emergenza Covid-19, sarà impossibile organizzare manifestazioni in presenza, ma il Comune di Savona vuole comunque partecipare alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

“Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale manifesta la volontà di far sentire la propria presenza, sostenendo l’organizzazione di tutte le iniziative mirate a promuovere la sempre maggiore consapevolezza sulle violazioni dei diritti delle donne, sensibilizzando l’opinione pubblica nei confronti di quella che ormai si è rivelata una piaga sociale – afferma l’assessore alle Pari Opportunità Doriana Rodino – Abbiamo quindi condotto una ricognizione delle realtà associative locali, inserite nella rete territoriale di contrasto alla violenza di genere, allo scopo di verificare e promuovere azioni ed interventi  mirati alla prevenzione del fenomeno della violenza in ogni sua forma”.

Di seguito il programma.

LUNEDÌ 23/11/20

Coop dice ‘NO’ alla violenza sulle donne

Anche quest’anno Coop Liguria, Cooperativa di consumo che occupa in prevalenza lavoratrici, aderisce alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne con iniziative di sensibilizzazione e di sostegno ai centri antiviolenza.

La campagna nazionale ‘Al fianco delle donne contro la violenza’ mira a raccogliere fondi da destinare ad associazioni e organizzazioni impegnate nell’accoglienza e nel sostegno alle donne vittime di violenza.

Dal 23 al 29 novembre, tutti gli ipermercati di Coop Liguria, compreso l’Ipercoop Il Gabbiano di Savona, allestiranno una cassa con accessori di colore rosso, per ricordare le vittime di femminicidio. In tutti i punti vendita di Coop Liguria, inoltre, sarà possibile:

– ritirare in cassa un biglietto da visita con i contatti dei centri antiviolenza locali e con il numero nazionale contro la violenza di genere 1522

– sostenere i centri antiviolenza del territorio acquistando i prodotti “Frutti di pace”: per ogni confezione di confettura “Frutti di pace” venduta, Coop devolverà 0,50 euro ai centri antiviolenza locali. Questi prodotti sono realizzati in Bosnia da donne di etnie diverse, che oggi lavorano unite presso la Cooperativa Agricola “Insieme”.

 

MARTEDÌ 24/11/20

ORE 17.30-18.30

Pinacoteca Civica e Museo della Ceramica (Palazzo Gavotti, Savona) aderisce alla IV edizione del progetto “Scarpette Rosse in Ceramica per dire NO alla violenza sulle donne” promosso dall’AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, organizzando incontri e laboratori online sulla piattaforma Google Meet.

Gli incontri a cura di LaboratorioL e Italia Nostra sono gratuiti e aperti a un pubblico adulto. Il primo incontro, che si terrà martedì 24/11/20, avrà come titolo: “Le scarpette rosse nelle fiabe: dalla tradizione alla riscrittura contemporanea”.

Attraverso l’analisi di fiabe e albi illustrati si cercherà di comprendere i risvolti pedagogici della rivisitazione in chiave contemporanea di alcune storie focalizzate sulla figura femminile e i suoi ruoli.

 

MERCOLEDÌ 25/11/20

ORE 11.30

Il Centro Antiviolenza Telefono Donna, presenterà on line con diretta su radio BRG, l’evento dal titolo “Sei il mio angelo. Quando l’amore si misura a Schiaffi”, a cura di Giovanna Ferro- Psicologa e Psicoterapeuta, ed Alberto Calandriello- Assistente Sociale.

ORE 16.00 – 18.00

La Cooperativa Mignanego – Centro Pandora di Genova in collaborazione  con Consorzio Sociale Savonese, Ente Gestore della Casa Rifugio Isola che c’è, presentano l’evento regionale dal titolo “I futuri possibili, immaginando un mondo senza violenza di genere”.

L’evento, che sarà in diretta Facebook od Instagram, vedrà la partecipazione, per il territorio savonese di: Consorzio Sociale Savonese in rappresentanza della Casa Rifugio, I Centri Antiviolenza Telefono Donna ed Artemisia Gentileschi e le Forze dell’ordine.

Presenta e modera l’evento la giornalista Valentina Bocchino (Secolo XIX).

ORE 16.00-18.00

Il Centro Antioviolenza Telefono Donna parteciperà all’evento on line condiviso con il Centro Antioviolenza Pandora di Genova, capofila dei Centri Antiviolenza liguri. Parteciperanno all’evento la Dott.ssa Chiara Cucinotta- Psicologa ed il Maresciallo Dott. Venditto-Comandante della Caserma dei Carabinieri di Savona.

ORE 18. 00

Lo Zonta Club of Savona Area, in occasione della settimana contro la violenza sulle donne, promuove l’illuminazione del municipio. Dalle ore 18,00, il palazzo di Piazza Sisto IV si tingerà di arancione, colore simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

ORE 18.30-19.30

Pinacoteca Civica e Museo della Ceramica (Palazzo Gavotti, Savona) organizza“Scarpette rosse: laboratorio di ceramica”.  Ogni partecipante realizzerà la propria scarpetta in ceramica seguito dallo staff del nostro laboratorio. I primi 20 iscritti potranno ritirare gratuitamente un panetto d’argilla recandosi al Museo della Ceramica (via Aonzo 9, Savona) previo appuntamento.

Chi lo desidera potrà riconsegnare gratuitamente al Museo i pezzi prodotti in argilla affinché vengano cotti.

Per partecipare è richiesta la prenotazione con un messaggio scritto al numero 333 2508815 o con una mail a laboratorio@museodellaceramica.savona.it

ORE 20.30

L’Associazione Papà Separati Liguria promuove sulla Piattaforma Google Meet il convegno dal titolo ancora da definirsi. Parteciperanno la Dott. ssa Glenda Mancini (Criminologa ed Investigatrice Privata), il Dott. Velio Degola (Psicologo e Psicoterapeuta), ed il Dott. Paolo Olivieri (Psicologo e Psicoterapeuta).

ORE da definirsi

Fidapa Bpw Italy sezione di Savona (Federazione Italiana Donne Arti Professioni ed Affari) in collaborazione con Bunny 360°, proporrà il consueto flashmob dal titolo “One Billion rising”, dedicato al tema della violenza di genere e pari opportunità.

Inoltre Fidapa Bpw Italy – Sezione di Savona trasmetterà sulla sua pagina Facebook alcuni video e poesie realizzate dalle sue socie.

DATA E ORA DA DESTINARSI 

L’associazione ” Aiolfi”, in collaborazione con l’AMMI (Associazione Mogli dei Medici Italiani), promuove, presso la Sala della Sibilla, un incontro dedicato alla Donna ed Artista Frida Kahlo, attraverso la proiezione di diapositive relative alle sue opere più importanti. L’evento, dal titolo” Frida Kahlo, oltre il mito. Viva la Vida”, sarà a cura di Silvia Bottaro.

MERCOLEDÌ 25 /11/20

Camera del Lavoro di Savona, predispone a titolo simbolico una panchina rossa, segnalando il numero antiviolenza 1522.

L’evento dal titolo “Una Panchina Rossa contro la violenza sulle donne”, prevede di colorare di rosso una panchina, presente nel piazzale antistante il piazzale della sede della Camera del Lavoro, ed il muro retrostante la panchina con un murales a tema.

MERCOLEDÌ 25/11/20

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Savona, nella persona del Colonnello Federico Reginato, in collaborazione con l’associazione “Soroptimist International Italia”, promuove l’evento a carattere nazionale che vede l’illuminazione dell’edificio del Comando Provinciale dei Carabinieri di luce “arancione”, poiché il colore arancione è stato scelto come simbolo di un futuro senza violenza basata sul genere.

In prima linea anche la Camera del Lavoro di Savona, in collaborazione con il gruppo di lavoro “Belle Ciao” della Cgil, e il patrocinio del Comune di Savona, assessorato alle Pari opportunità, con una panchina rossa sul piazzale della sede della Cgil savonese.

“La panchina rossa, colore del sangue, è il simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza. La panchina è il simbolo di un percorso di sensibilizzazione per la società e le nuove generazioni per contrastare il femminicidio e perché nasca un approccio culturale diverso – afferma il sindacato -. La panchina rossa sarà realizzata sul piazzale antistante l’ingresso della Camera del Lavoro. Sul muro retrostante la panchina è stato realizzato un murales sul quale è riportato in più lingue, il numero gratuito e nazionale anti-violenza 1522 da chiamare in caso di necessità”.

“I casi di violenza sulle donne sono aumentati durante il lockdown. Al momento ci sono studi in corso che confermano un aumento delle richieste di aiuto. Questo dato ci conferma che, chi era già in una situazione di violenza, vivendo in casa, la situazione si è fatta più complessa e più difficile da gestire”.

“Bisogna intervenire in modo organico, lavorare sul sistema e non agire soltanto in stato di emergenza” conclude la Cgil savonese.

Mercoledì, alle ore 16.00, presso la Camera del Lavoro sarà presentato il murales e la panchina rossa alle autorità locali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.