IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Claudio di Bergeggi, uno chef stellato per i vostri piatti a casa e per i regali di Natale foto

Si riparte con la zona gialla. Dal pesto all’aragosta alla catalana e agli aperitivi: così potete stupire gli ospiti

Più informazioni su

Bergeggi. Non capita tutti i giorni di poter disporre di uno chef stellato per i propri regali di Natale o, meglio ancora, per avere prestigiosi piatti di pesce take away con cui stupire i gli ospiti o infine aperitivi (con piccoli finger food di terra, mare e ortaggi) da gustare in pace assieme agli amici. Succede grazie all’intraprendenza dello chef Claudio di Bergeggi, da pochi giorni insignito per l’ennesima volta della Stella Michelin.

Cominciamo dalla possibilità di andare a Bergeggi e portarsi via piatti di grande gastronomia. Facciamo prima ad elencarne alcuni: terrina di foie gras d’oca con marmellata di cipolle rosse di Tropea e pan brioche; salmone selvaggio – affumicato da noi, precisa Claudio – con erbe fini dell’orto di Bergeggi e – udite udite – king crab, la celebre aragosta alla catalana e ancora i crostacei cotti e serviti nella pignatta portoghese, la Cataplana. Non manca il pesto con basilico Dop. Chi volesse pensare ai dettagli può ordinare anche il centrotavola di fiori e frutti.

Un consiglio: quando andate a ritirare la prelibatezza che avete scelto, buttate l’occhio dalla terrazza sull’Isola di Bergeggi e pensate che a marzo, quando il ristorante riaprirà, potrete essere seduti lì a un tavolo davanti a un panorama mozzafiato. A questo proposito, Claudio mette a disposizione anche i voucher regalo, da donare a chi si vuole e utilizzare con la bella stagione per una cena, magari con pernottamento.

Claudio, con i figli Lara (in cucina con lo chef Alessio Durante) e Christian, sono ogni giorno al lavoro perché tutto questo è disponibile da subito: grazie alla nuova zona gialla non è più un problema raggiungere Bergeggi.

Parlavamo anche di regali di Natale, per voi, gli amici, i migliori clienti della vostra azienda. Si tratta del cesto Baciccia (50 euro), del cofanetto Trinchetto (80 euro) e del top di gamma, il bauletto prestige, sul quale vale la pena soffermarsi: biscotteria, baci di dama, praline assortite di cioccolato, panettone Antica Genova, marmellata di zucca e zenzero, olio extra vergine di oliva selezione Claudio, Moscato d’Asti Docg, acciughe sott’olio di Sciacca, mirto di Bergeggi, pasta secca antiche tradizioni di Gragnano, con l’omaggio di un libro di cucina di Claudio. Il tutto fa 150 euro, ma sono a disposizione tutti i vini della cantina, a cominciare dalle migliori maison di Champagne.

Ovviamente le possibilità di più combinazioni per i regali di Natale sono infinite. Ma perché Claudio dopo tanti anni ha deciso di riproporli? Risponde: “Ho voluto far tornare questa nostra tradizione perché le prossime festività mi sembrano l’occasione giusta per offrirli anche alle famiglie”. Per ogni informazione info@hotelclaudio.it o telefono 019/859750.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.