IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Chi sono i negazionisti del Covid 19

Più informazioni su

“Chi è riuscito a condensare in poche parole il “Vangelo” del negazionista è l’ultimo arrivato nel caravanserraglio di esternazioni – a volte deliranti – che animano il web. “Un complotto delle élites mondiali, nato con la complicità magari di qualche stato e ideato per colpire l’Occidente per creare il mondo di Satana”, questo infatti in sintesi, il pensiero espresso nelle parole di Don Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria. E sui social non mancano i sostenitori alle sue tesi ” Viva le voci fuori dal coro – scrive Michele – “Alla fine forse avrà avuto ragione lui – più che tanti virologi di fama mondiale. D’altra parte chi crede in Dio crede anche nell’esistenza dell’antiDio”, sostiene Carlo.

Ma è solo uno degli esempi, forse il più eclatante perchè arriva da un uomo di chiesa, tra i tanti che negano, non solo l’esistenza del virus, ma anche la sua pericolosità. Casi che si sommano e aumentano; partono dalle aggressioni agli autisti che nei bus e sui treni chiedono venga rispettato l’uso obbligatorio della mascherina, al negazionista che prende a calci l’ambulanza al grido: siete dei terroristi, a quello della tipologia più minimal che si rifiuta di indossare la mascherina perchè – a sua detta – fa più male del virus stesso . Un fronte No Mask che in alcuni casi ha il volto di movimenti estremisti di destra che trovano un’occasione per mescolarsi con i no vax, no mask, no covid. ” Sono spesso gruppi strutturati quelli che negano l’esistenza del virus e sono in grado di mobilitare cittadini in manifestazioni di piazza spesso non autorizzate. Niente mascherina – affermano – perchè è un bavaglio, o perchè fa ammalare: ci costringe a respirare la stessa anidride carbonica , ci manda in ipossia, raccoglie i batterie li concentra davanti al naso e alla bocca , esponendo a infezioni più pericolose del virus.

“C’è qualcosa certamente. Ma non esiste come Covid 19, non è ancora stato isolato – mi spiega in un messaggio su watsapp un cittadino che vive nell’entroterra e che vuole restare anonimo. Ho ricevuto uno studio scientifico dalla Svizzera . Non sottovaluto, ma le attenzioni si devono avere dalla nascita. L’importanza sono le micro polveri , presenti anche nei vaccini . Dovremmo guardare a cosa ha fatto la Russia: ha isolato subito i soggetti più deboli e ha lasciato circolare il virus che così si indebolisce. E poi – aggiunge – perchè non fanno autopsie: le morti sono causate al 90% da emboli e gli emboli – chiosa per confermare la sua tesi – sono provocate dalle polveri sottili. E finisce con : sia chiaro, non sto farneticando”!

Un mondo variegato che ha come ideologia l’avversione verso ogni limitazione scritta nei Dpcm, provvedimenti volti a proteggere la salute e sicurezza pubblica, che si arricchisce ogni giorno di nuovi “profeti”del negazionismo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.