IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Celle Ligure, un nuovo pitosforo al posto dello storico albero ucciso anche dalla mareggiata 2018 foto

Prenderà il posto del suo predecessore, che nella sua lunga vita ha fatto compagnia a generazioni di viaggiatori cellesi

Più informazioni su

Celle Ligure. Presto un nuovo pitosforo prenderà il posto del suo predecessore, testimone storico di una Celle che fu, da tempo immemorabile nell’aiuola a due passi dalla galleria della “Crocetta“, quando ancora c’era la vecchia stazione.

Sempreverde a due passi dai binari, chissà quanti treni avrà visto passare insieme ai Cellesi che da giovani sono diventati anziani e poi se ne sono andati. Gente di ottant’anni che oggi si ricorda di quell’albero.

Poi, anche per lui, è arrivata la parola “fine”. Lo abbiamo visto ingiallire, quindi, a poco a poco, diventare uno scheletro. Colpa di un fungo, l’Armillaria spp, e della mareggiata del 2018: il salino di quel mare che ha devastato l’intera costa, ha contribuito ad ucciderlo.

Mancherà tuttavia ancora per poco quel simbolo tanto caro ai cellesi. Il Comune sta provvedendo infatti a piantarne uno nuovo, previa disinfestazione dell’aiuola. “Daremo ai Cellesi un nuovo pitosforo che sia simbolo di continuazione col passato del nostro paese – spiega il vicesindaco Giovanni Siri – Tra pochi giorni, agli inizi di dicembre, pianteremo un nuovo albero che, ci auguriamo, abbia lunga vita come il precedente. Questo avverrà però dopo che l’intera aiuola sarà trattata e completamente risanata“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.