IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo Montenotte, le minoranze si uniscono: “Emersa una visione comune”

Il nuovo gruppo si chiamerà "Cairo Civica e Democratica"

Cairo Montenotte. A seguito delle elezioni comunali di Cairo del 2017 erano stati eletti 2 distinti gruppi di opposizione: il gruppo Cairo Democratica e il gruppo Movimento civico. Ma “in questi tre anni e mezzo di lavoro in consiglio comunale – fanno sapere – è emersa una visione comune su numerosi temi come la difesa dell’ospedale, la salute, l’ambiente, la lotta all’inquinamento, lo sviluppo economico ‘verde’, la vigilanza sulla spesa di denaro pubblico, il tema del lavoro”. E così i due gruppi hanno deciso di unirsi: da oggi faranno parte di un’unica formazione il cui nome, a indicare la fusione dei due precedenti, è “Cairo Civica e Democratica”.

“Sono state intraprese azioni nell’interesse della comunità cairese – ricordano – che si è concretizzata, solo nell’ultimo anno, in 15 iniziative fra interrogazioni e mozioni, con le quali è stata chiesta e ottenuta per quattro volte la convocazione straordinaria del consiglio comunale. I consiglieri dei due gruppi hanno lavorato insieme anche a segnalazioni indirizzate a enti e istituzioni sovracomunali per chiederne l’intervento”.

“Da qui, come naturale conseguenza – spiegano – la decisione di unire i due gruppi in un solo contenitore-laboratorio, che rappresenta la maggioranza dei voti espressi dai cittadini cairesi alle ultime elezioni comunali (3.655 voti)”. Il nuovo gruppo di opposizione, che si colloca nel centrosinistra, sarà formato dai consiglieri Giorgia Ferrari (capogruppo), Nicolò Lovanio, Silvano Nervi, Matteo Pennino e Alberto Poggio.

Cairo Civica e Democratica “continuerà il lavoro di confronto già intrapreso con tutti gli interlocutori del territorio e vuole costruire una valida alternativa all’attuale amministrazione comunale guidata dalla giunta di centrodestra del sindaco Paolo Lambertini. Ringrazia gli attuali capigruppo di Cairo Democratica, Matteo Pennino, e del Movimento civico, Nicolò Lovanio, così come Roberta Beltrame e Giovanni Ligorio che lo hanno preceduto, per l’impegno nel sostenere l’unione dei gruppi di opposizione, con la finalità di dare uno strumento in più per segnalare e risolvere i problemi dei cittadini cairesi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.