IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo Montenotte, interrogazione della minoranza: “Preoccupati per i dati sulla qualità dell’aria in Val Bormida”

Il documento sarà discusso durante la prossima seduta consiliare

Cairo Montenotte. Il gruppo consiliare “Cairo Democratica” ha presentato al sindaco di Cairo Montenotte Paolo Lambertini una interrogazione che verrà discussa durante il prossimo consiglio comunale.

“Premesso che – si legge nel documento prodotto dall’opposizione – il benzo(a)pirene è uno degli idrocarburi policielici aromatici (IPA). composti che si originano principalmente dalla combustione incompleta di carbone. legno. prodotti petroliferi e rifiuti in impianti industriali, di riscaldamento e nei veicoli a motore. Tra i combustibili ad uso civile si segnala l’impatto sulle emissioni di benzo(ropirene della legna da ardere. GII IPA sono in massima parte assorbiti e veicolati dalle particelle carbeniose (fuliggine) emesse dalle stesse fonti emissive. Un numero considerevole di Idrocarburi Policiclici Aromatici presenta attività cancerogena”.

“La soglia di concentrazione in aria del benzo(a)plrene è stabilita dal D.Lgs. 155/2010 e calcolata su base temporale annuale – proseguono i consiglieri di Cairo Democratica -. La valutazione dello stato attuale dell’indicatore é basata sul numero di superamenti, registrati presso le stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria della rete regionale ARPAL. del Valore Obiettivo (VO) annuale di 1.0 ng/m3. Tale inquinante viene determinato analiticamente sulle polveri PM 10”.

“La formazione degli IPA può essere ricondotta sia a processi tecnologici che a fenomeni naturali dal momento che gli IPA si formano durante la combustione incompleta o la pirolisi di materiale organico. come carbone. legno. prodotti petroliferi e rifiuti. Il contributo maggiore è fornito sicuramente dalle fonti di origine antropica quali i vari processi industriali di lavorazione del carbone e del petrolio. incenerimento di rifiuti urbani e produzione di energia termoelettrica ecc. – si legge ancora nel documento -. L’interesse che viene mostrato nei confronti di queste molecole è dato dalla loro tossicità verso l’uomo. A causa delle numerose e diffuse sorgenti, gli IPA si ritrovano in tutti i comparii ambientali. nei quali essi entrano soprattutto attraverso l’atmosfera. Innanzitutto bisogna dire che non tutti gli IPA mostrano gli stessi effetti tossici. ce ne sono alcuni che sono stati identificati come più pericolosi di altri per la salute umana”.

“Grazie all’attento lavoro del consigliere Silvano Nervi – concludono dalla minoranza – che ha analizzato i dati estrapolati dal sito ‘ambienteinliguria.it’, relativi alla concentrazione di benzene e benzopirene nel 2020, abbiamo presentato un’interrogazione urgente al Sindaco Lambertini, chiedendo che venga discussa nel prossimo consiglio comunale, di cui abbiamo già chiesto la convocazione. Sarà l’occasione per chiedere a che punto è il lavoro di Regione, Comune, Asl, Arpal e Provincia sugli esuberi già registrati lo scorso anno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.