Occupazione dopo gli studi

Cairo, Istituto “Federico Patetta” al vertice tra le scuole tecniche della savonese e del Basso Piemonte

Il 69 % dei diplomati che non si iscrivono all'università e il 49% degli ex allievi risulta stabilmente occupato entro due anni dal diploma

istituto Patetta Cairo

Cairo Montenotte. L’Istituto Secondario Superiore “Federico Patetta” si conferma al vertice tra le scuole tecniche della provincia di Savona e del Basso Piemonte, migliorando i già lusinghieri dati dell’anno precedente. E’ quanto emerge dai risultati di EduScopio, la rilevazione promossa dalla Fondazione Agnelli – sulla base dell’Anagrafe dello Studente del MIUR e dei dati del Ministero del Lavoro – che misura l’efficacia educativa di ogni scuola di secondo grado guardando agli esiti universitari e occupazionali di chi l’ha frequentata.

Nel settore tecnico-tecnologico, in particolare, l’istituto cairese ribadisce di essere una scuola di eccellenza in ambito non solo provinciale: il 69 % dei diplomati che non si iscrivono all’università e il 49% tra tutti gli ex allievi risulta stabilmente occupato entro due anni dal diploma. In generale, gli studenti usciti dall’ex ITIS e dall’ex corso Geometri di Cairo Montenotte devono aspettare meno di sei mesi per firmare un contratto significativo, ad una distanza che in media non supera i 10 chilometri da casa: risultati molto al di sopra della media delle scuole tecniche operanti in un raggio di trenta chilometri dal centro della Valbormida e che confermano ancora una volta la qualità della preparazione assicurata dall’istituto.

TECNOLOGICO
TECNOLOGICO

La scuola cairese si conferma, inoltre, molto vicina al mondo del lavoro: oltre il 44% degli studenti dell’indirizzo tecnologico trova un’occupazione con una qualifica in linea con il titolo di studio conseguito (la media delle altre scuole tecniche provinciali è al di sotto del 20%).

INDUSTRIA ARTIGIANATO
INDUSTRIA ARTIGIANATO

Risultati significativi anche per l’indirizzo professionale Industria e Artigianato del “Patetta”: l’indice di occupazione dei diplomati cairesi ex IPSIA si pone al 76% e più della metà degli studenti usciti dall’istituto trova un’occupazione coerente con quanto appreso nella scuola. Buone le performance ottenute anche dall’indirizzo Tecnico Economico (oltre i due terzi dei diplomati che non proseguono gli studi trovano un’occupazione stabile entro due anni dal diploma) e dell’indirizzo Professionale Servizi (in questo caso il dato sfiora il 70%).

TECNICO ECONOMICO
TECNICO ECONOMICO
PROFESSIONALE
PROFESSIONALE

Un successo significativo, insomma, che corona nuovamente l’impegno e la professionalità di una scuola, quella cairese, da sempre in sinergia col territorio e sensibile alle istanze provenienti dalle aziende e dal mondo del lavoro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.