IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Attentato di Nizza, Vaccarezza: “Abbiamo sottovalutato e banalizzato la situazione” foto

"Il lassismo, la pigrizia istituzionale, hanno fatto si che negli anni si sia arrivati, di nuovo, al 29 ottobre 2020 con la violazione più estrema di uno dei simboli della nostra millenaria storia: un assassinio in una Chiesa"

Più informazioni su

“È terminata una settimana complicata sotto diversi aspetti. Stiamo affrontando nuovamente un momento molto difficile, continuo a ripetermi a costo di sembrare pedante ma… proteggetevi, proteggete e rispettate le regole. Solo così potremo traguardare questo periodo”.

“La situazione intorno a noi, riporta, poi, notizie terribili. I nostri vicini francesi devono, ancora una volta, fare i conti con un’ingiustificabile follia. Giovedi mattina, un uomo armato di coltello è entrato nella cattedrale Notre Dame nel centro di Nizza, ha ucciso tre persone prima di essere arrestato. La prima vittima, una donna, è stata colpita all’interno della Chiesa: il suo assassino ha cercato di decapitarla. La seconda vittima, pugnalata a morte era il sacrestano della Cattedrale. La terza vittima, anch’essa una donna, è rimasta gravemente ferita alla gola, è scappata in un bar di fronte all’edificio, ma non ce l’ha fatta: è morta pochi minuti dopo”.

“Due informazioni sull’attentatore, arrestato poco dopo; era sbarcato a Lampedusa e per arrivare in Francia potrebbe essere passato da Ventimiglia. Forse una maggior attenzione ai nostri confini sarebbe auspicabile. Forse tutelare i nostri cittadini e chi qui ha il sacrosanto diritto di ricostruirsi un’esistenza è dovuto. Diversi gli interrogativi che ci si presentano a noi, oggi. Dall’insurrezione ‘a caldo’ ad ogni attentato, alle proclamazioni di difesa dei confini che purtroppo visti i risultati sono rimaste tali, alle dichiarazioni di necessità di gestione dell’immigrazione differente, ahimè anche questa solo sulla carta o forse nemmeno”.

“Su tutto, una concetto è reale: abbiamo sottovalutato, banalizzato la situazione. Il lassismo, la pigrizia istituzionale, hanno fatto si che negli anni si sia arrivati, di nuovo, al 29 Ottobre 2020 con la violazione piu estrema di uno dei simboli della nostra millenaria storia: un assassinio in una Chiesa. Fanatici che in nome della loro religione attraversano indisturbati il nostro paese in tutta tranquillità, armati di tutto punto, e versano sangue innocente”.

“Facciamoci delle domande, ma cerchiamo, dopo le risposte, anche le soluzioni affinché questo Paese non si appiattisca definivamente diventando terra di nessuno, ma risorga e difenda i suoi confini dalla follia, dalla crudeltà, da quel radicalismo che abbiamo il dovere di combattere. Accoglienza e colonizzazione non sono sinonimi, la comprensione di questo concetto sarà la prima pietra per la costruzione di un Paese a misura di civiltà”.

*l’autore, Angelo Vaccarezza, è consigliere regionale e capogruppo di Cambiamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.