IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Anziani non indispensabili”, su Change.org arriva la petizione per chiedere le dimissioni di Toti

Oltre 1300 firme in pochi minuti, e il numero continua a salire

Liguria. “A seguito delle dichiarazioni rilasciate tramite Twitter in data 01/11/2020, dal Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nelle quali si esternava che ‘le persone, in quanto anziani e grandi anziani, non sono indispensabili’ si richiedono le dimissioni in quanto palesemente non capace di governare e rappresentare la regione con la percentuale di anziani piu alta d’Europa. Un cittadino ligure, un cittadino italiano, un cittadino del mondo”.

E’ il testo di una petizione comparsa oggi pomeriggio sul portale Change.org: una raccolta firme per chiedere, appunto, le dimissioni di Toti dopo l’ormai famigerato tweet pubblicato oggi sugli “anziani non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese”.

Quello che ormai sembra essere certamente un errore dello staff di comunicazione del governatore (lui stesso ha prima messo sotto accusa la sintesi di quel tweet e poi ufficialmente parlato di sbaglio da parte di un social media manager) sta diventando per Toti una brutta gatta da pelare. Le sue parole infatti hanno avuto eco nazionale, scatenando reazioni durissime: e a poco sono serviti i chiarimenti successivi di fronte a una marea di critiche che sembra inarrestabile.

Il web inizialmente (come spesso accade) ha scelto la strada dell’ironia, con meme e vignette a tema; ora, però, gli internauti sembrano fare sul serio. La petizione su Change.org, infatti, vola: nel momento in cui scriviamo (ore 18.01) ha già raggiunto 1377 firme, ma il numero cresce letteralmente secondo dopo secondo. E’ raggiungibile a questo link.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.