IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alieni nei cieli savonesi? L’ufologo Maggioni: “Avvistamenti che hanno una spiegazione”

C'è di nuovo lo zampino di Elon Musk nelle tante segnalazioni giunte all'associazione ricerca italiana aliena

Più informazioni su

Savona. “Ancora una volta c’è lo zampino di Elon Musk sulle tante segnalazioni giunte all’associazione ricerca italiana aliena. C’è chi è ancora convinto di aver assistito ad una vera e propria invasione aliena, forse per aiutarci in questo periodo delicato per l’umanità”. A parlare è l’ufologo savonese Angelo Maggioni, fondatore dell’associazione A.R.I.A..

Racconta l’ufologo: “Purtroppo ancora una volta la colpa è di Elon Musk. Sappiamo però che il lancio degli ulteriori 60 satelliti previsto per oggi è stato rimandato a domani mattina alle 03:34 ora Italiana. Abbiamo rinunciato al lancio di Starlink di oggi. Il razzo e il carico utile sono in buone condizioni, impiegheranno tempo aggiuntivo per completare le revisioni dei dati e ora stanno lavorando all’opportunità di backup per lunedì 23 Novembre alle 21:34 (ndr. le 3,34 del 24 Novembre in Italia) ma tenendo d’occhio il tempo nella zona di recupero”.

Generica

“Sarebbe stato il settimo lancio un vero e proprio record – spiega Maggioni – e la sua importanza con il lancio del satellite NASA7ESA Sentinel-6 Michael Freilich, due lanci a brevissima distanza di tempo effettuati da una società privata. Il collegamento per la futura connessione in Europa è previsto per marzo 2021. L’internet spaziale dunque è ancora protagonista del falso avvistamento ufo o della presunta invasione aliena”.

Proprio l’ufologo ricorda che “quest’anno c’è stato un vistoso calo di avvistamenti in tutta la Liguria e in tutta Italia mentre tiene banco il sensazionalismo dei complottisti e negazionisti e di quegli ufologi addetti alla disinformazione che non fanno altro che alimentare false speranze e teorie ridicole e assurde , ricordando del covid19 creato dagli alieni e alimentato dalle antenne 5G per annientarci!”.

Ieri sera, lunedì 23 novembre, verso le 18,20 sulle teste dei savonesi e dei liguri è passato dunque una parte visibile dello Starlink (cliccando QUI è possibile visualizzare il video ripreso da una campagna di monitoraggio notturno di A.r.i.a.).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.