IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Distilo: “Fondazione Oddi diventi società pubblica”

Le liste a sostegno dell'attuale maggioranza spingono per realizzare un altro progetto

Albenga. Sono stati consegnati alla ditta A.Z. srl di Albenga – che si era aggiudicata l’appalto – i lavori per la realizzazione del “Progetto Moli” redatto dall’ing. Paolo Gaggero “Interventi di carattere strutturale e stagionale a consolidamento e potenziamento dell’arenile a nord del fiume Centa fino al confine comunale”. Soddisfazione per le liste a sostegno di Diego Distilo, che avevano sostenuto l’intervento, così come ora arriva la richiesta di accelerare sulla trasformazione della Fondazione Oddi in società publica.

“Finalmente in settimana inizieranno i lavori dei moli ad Albenga e proprio ieri è stato pubblicato sul sito del comune di Albenga il bando per il professionista che dovrà dar vita alla trasformazione della fondazione Oddi in società pubblica. In un anno e mezzo l’impegno che avevamo preso per la città di Albenga con le nostre liste civiche Aria nuova per Albenga e Solo per Albenga è concluso” afferma Saverio Gaglioti portavoce delle due liste civiche a sostegno del candidato sindaco Diego Distilo.

“Bisogna ringraziare il sindaco e tutti i consiglieri comunali e assessori per il lavoro svolto ora finalmente possiamo dire di essere passati dalle parole ai fatti vedendo le prime ruspe su viale Che Guevara, in cuor nostro a sappiamo di aver regalato alla città una nova possibilità di sviluppo creando i moli e di conseguenza nuove spiagge a difesa del litorale, passando invece alla trasformazione della Fondazione Oddi in società publica non possiamo che essere felici e soddisfatti”.

“Ora attendiamo la definizione degli atti e poi al lavoro per creare questa nuova speranza per Albenga così come abbiamo sempre inteso, ovvero dare possibilità a persone in difficoltà attraverso l’ufficio collocamento che in turnazione possano trovare un pò di serenità lavorativa facendo piccoli servizi per il Comune”.

“Abbiamo sempre inteso seguire le leggi, mai e poi mai abbiamo pensato di creare carrozzoni pubblici segnalando amici degli amici, ma crediamo fortemente in questo progetto e nell’utilità che possa dare alla città le normative e utilizzando le graduatorie”.

“In secondo luogo crediamo che questo nuovo soggetto pubblico possa diventare importate anche per la vigilanza da affiancare ai vigili urbani per avere un presidio del territorio importante e come merita Albenga”.

“Ora non molliamo e andiamo avanti sempre dalla parte dei più deboli, della legge e della trasparenza” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.