IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Bormida il sindaco veste i panni del guardia boschi per difendere il territorio

Caccia ai fungaioli non muniti di regolare tesserino per la raccolta

Più informazioni su

Bormida. Sindaco guardia boschi: questo il nuovo obiettivo del primo cittadino di Bormida, Daniele Galliano, che continua con il suo monitoraggio per la salvaguardia del territorio.

Il piccolo paese, circondato da aree naturalistiche e forestali, è infatti meta di numerosi fungaioli, ma non sempre in regola con l’obbligo di munirsi di tesserino idoneo, che sia giornaliero, settimanale o annuale.

I proventi di tali titoli, tra l’altro, vanno al Consorzio di miglioramento fondiario di appartenenza (in questo caso il “Bormida Settepani”) e vengono utilizzati proprio per la manutenzione di sentieri e per la valorizzazione dei boschi. Ecco quindi il motivo per il quale il sindaco bormidese si impegna per far sì che tutto avvenga nel pieno rispetto delle regole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.