IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tranciati cavi Telecom a Varazze: pronta una richiesta danni di 400 mila euro foto

Intervento strutturale dei tecnici per ripristinare telefono e internet

Varazze.  Una richiesta danni di 400 mila euro: è la prima stima sul caso dei cavi Telecom tranciati in via San Francesco a Varazze, lasciando senza telefono e internet circa 2mila utenti della zona dall’8 ottobre scorso. Il grave disagio è stato provocato durante alcuni carotaggi per un serbatoio interrato non a norma, sul quale da tempo i residenti e i condomini chiedevano un itervento di rimozione e messa in sicurezza.

Le perforazioni nel terreno per vedere il livello di inquinamento del gasolio avevano tranciato le infrastrutture telefoniche: i lunghi cavi sono situati a 15 metri dalla stazione centrale della Telecom. 

In questi giorni sono proseguiti a ritmo serrato i lavori di ripristino da parte dei tecnici, ma il danno è stato ingente. L’intervento con alcuni mezzi impegnati nel piazzale ha inoltre letteralmente bloccato la zona, con alcune persone, specie quelle anziane, quasi impossibilitate ad uscire dalle loro abitazioni. 

“Come mai gli scavi della Telecom nello stesso punto sono stati fatti senza provocare problemi, mentre quelli del geologo e della ditta incaricata hanno causato un danno enorme?” si chiedono gli abitanti varazzini. E’ stato sufficente affidare incarico a personale veramente qualificato, conpetente ed organizzato…”.

“Tale prassi operativa di intervento dimostra indubbiamente che poteva essere eseguito da tempo lo smantellamento di ciò che rimane del serbatoio interrato da 53 anni e procedere infine con la bonifica del terreno circostante come da scrupolose dettagliate e precise disposizioni tecniche della Provincia e di Arpal. Invece…Bastava una indagine georadar del sottosuolo per evitare il disastro e provocare danni enormi alla cittadinanza…”.

I tecnici e il personale specializzato di Telecom ha estratto tutti cavi tranciati per procedere alla loro sostituzione: “Ci sono vertenze alla Telecom per risarcimento danni che la stessa girerà al geologo e alla ditta perforatrice. Si presume 400.000 euro, ma le azioni risarcitorie sono moltissime” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.