IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spettacolare avvistamento di globocefali al largo dell’isola Gallinara foto

L'incontro è stato documentato dalla troupe di Artescienza durante le riprese del docu-film Bartleby

Albenga. Avvistato martedì 20 ottobre, al largo dell’isola di Gallinara, un grosso branco di globicefali (Globicephala mela, questo il loro nome scientifico). Ad avere l’onore di ammirare i più grandi delfinidi del Mediterraneo la troupe di Artescienza, mentre era alle prese con le riprese del docu-film sui mammiferi marini “Bartleby, la balena”.

avvistamento globocetacei - isola gallinara

“I globicefali possono raggiungere i 6 metri di lunghezza, vivono in zone a largo, in prossimità di montagne sottomarine e scarpate continentali dove vanno a nutrirsi di calamari. Sono animali confidenti e questo ha permesso di fare un ottimo lavoro anche dal punto di vista scientifico, fotografando le pinne per identificarle e catturando le immagini aeree per la stima della lunghezza” spiega Biagio Violi, il biologo di “Menkab: respiro del mare”, associazione a sostegno delle attività di ricerca scientifica e di educazione ambientale dedicate al Mar Mediterraneo, che ha fornito l’imbarcazione ai filmmakers.

“L’incontro con i globicefali è stata l’occasione per sperimentare forme di racconto originali, combinando la fiction con il linguaggio documentaristico – spiegano da Artescienza -. L’attrice Francesca Frassetto ha così interpretato la sua parte e interagito con questi straordinari animali selvatici che hanno affiancato l’imbarcazione di Menkab per alcune ore e facilitato il lavoro della troupe”.

Si sono unite così racconto e divulgazione, proprio le due premesse del progetto di Artescienza, finanziato del POR FERS Liguria 2014-2020, volto a scoprire la meraviglia del quotidiano. Samuele Wurtz, filmmaker di Artescienza, spiega: “Spesso, quando guardiamo il nostro paesaggio – quello in cui siamo nati o viviamo – non ci accorgiamo di quanto sia ricco e coinvolgente. Se solo riscoprissimo con stupore e curiosità il quotidiano, oltre che lo straordinario, forse potremmo vivere un’esistenza più armoniosa con il mondo che ci ospita.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.