IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado, risveglio tardivo: il Saluzzo si impone 2-1 risultati

I rossoblù prendono due reti nella prima mezz'ora; nel secondo tempo riaprono la gara ma non riescono ad evitare la sconfitta

Saluzzo. In un girone A che, in questi primi quattro turni, ha dovuto fare i conti con numerosi casi di positività al Covid e conseguenti rinvii, sono solamente nove le squadre che hanno potuto giocare tutti gli incontri in programma. Tra di esse ci sono Saluzzo e Vado, oggi di fronte allo stadio Amedeo Damiano.

I padroni di casa, dopo due sconfitte nelle prime due giornate, hanno centrato il primo successo vincendo a Casale Monferrato. Anche i rossoblù sono reduci dalla prima vittoria, ottenuta ai danni del Borgosesia.

Saluzzo di mister Riccardo Boschetto in campo con De Marino, Pittavino, Serra, Caldarola, Carli, Bedino, Tosi, Soumahoro, Carrer, Porcel De Peralta, Barale.

A disposizione ci sono Busano, Masina, Mazzafera, N. Clerici, Peirano, Rrotani, Supertino, Gaboardi, S. Clerici.

Luca Tarabotto presenta il Vado con Luppi, L. Casazza, Gulli, Sampietro, Lala, Tissone, Bacigalupo, Taddei, D’Antoni, Boiga, Corsini.

In panchina siedono Illiante, Pasi, Dagnino, Ravera, Chicchiarelli, Valenti, Alberto, Vavassori.

Arbitra Stefano Moretti della sezione di Como, coadiuvato da Tommaso Ercolani (Milano) e Dario Testai (Catania).

I piemontesi si fanno subito avanti guadagnando due calci d’angolo.

Al 9° D’Antoni riceve in buona posizione ma calcia sopra la traversa.

Al 12° calcio d’angolo per i rossoblù; nulla di fatto.

Calcio di punizione per il Saluzzo: palla da Serra a Carrer che insacca. Al 17° 1 a 0 per i granata.

Al 19° Lala ferma irregolarmente Carrer: ammonito. Al 22° cartellino giallo a Soumahoro.

Il Vado prova a rendersi pericoloso e al 26° costruisce una buona azione che porta Taddei al tiro, ma il numero 8 sbaglia da pochi passi.

Il Saluzzo è più cinico e al 27° raddoppia: Tosi fa tutto da solo, avanzi fino al limite dell’area e fa partire un destro che non lascia scampo a Luppi. 2 a 0.

Ancora un’ammonizione al 29°: ne fa le spese Carli.

I rossoblù cercano di fare il gioco e costruire azioni da rete, ma il Saluzzo concede pochissimi spazi alle iniziative dei liguri.

Al 40° Luppi blocca agevolmente un tiro di Tosi.

Al 45° il portiere vadese evita il tris con un grande intervento, respingendo un colpo di testa ravvicinato di Carrer.

Si va al riposo con il Saluzzo in vantaggio 2 a 0.

Secondo tempo. Al 2° calcio da fermo per i locali: palla in mezzo, la difesa vadese manda in angolo.

Al 3° viene ammonito Corsini.

Al 5° Boiga riceve in area spalle alla porta, si libera e calcia a rete: a lato di un soffio. Al 6° entra Mazzafera per Soumahoro.

Al 7° un fendente di Pittavino lambisce il montante alla sinistra di Luppi. Tarabotto effettua il primo cambio: Valenti per Bacigalupo.

D’Antoni non si arrende e al 12° prova la conclusione, un avversario si oppone e devia in corner.

Al 15° in campo Pasi al posto di Boiga.

Il Vado non riesce ad incidere e al 22° Tarabotto cambia due giocatori: Dagnino e il nuovo entrato Vavassori sostituiscono Corsini e Lala.

Al 25° i vadesi riaprono la partita. Il protagonista è D’Antoni che si destreggia negli spazi stretti e riesce ad andare al tiro freddando De Marino. 2 a 1.

Boschetto manda in campo Nicolò Clerici al posto di Porcel De Peralta.

Al 31° Luppi atterra un avversario in area: calcio di rigore. Il portiere vadese si fa perdonare respingendo il tiro dal dischetto di Tosi.

Nel Saluzzo entrano Supertino al posto di Caldarola e Gaboardi al posto di Carrer.

Scampato il pericolo, il Vado accende un forcing offensivo alla ricerca del pari. Al 41° dentro Chicchiarelli per Gulli.

Al 42° Simone Clerici, appena entrato al posto di Tosi, chiama Luppi alla parata.

Al 45° punizione dal limite per il Vado: la calcia Pasi, palla diretta sotto l’incrocio, De Marino vola e manda in angolo.

Finisce con la vittoria per 2 a 1 del Saluzzo, che infligge ai rossoblù la seconda sconfitta stagionale. In classifica la formazione guidata da Tarabotto resta ferma a quota 4 punti; nel prossimo turno, domenica 18 ottobre, ospiterà il Derthona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.