IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Albissola e Genova fanno rete culturale per celebrare Michelangelo: inaugurata la mostra a Palazzo Ducale evento fotogallery

Bertolucci: “Michelangelo non è una grande mostra, ma una mostra grande"

Savona/Albissola Marina. Anche Savona e Albissola Marina presenti oggi a Palazzo Ducale di Genova per l’inaugurazione della mostra “Michelangelo. Divino Artista”: un progetto espositivo che diventa anche l’occasione per creare una rete culturale regionale, coinvolgendo alcune tra le più importanti istituzioni pubbliche e private liguri in un unico grande percorso di mostra diffusa.

“Michelangelo non è una grande mostra, ma una mostra grande – commenta la direttrice di Palazzo Ducale, Serena Bertolucci – perché diviene un momento di rete, di ricerca e di valorizzazione del patrimonio culturale del territorio. Grazie alla collaborazione di prestigiose istituzioni, pubbliche e private, di ricerca e di formazione, di tutela e di valorizzazione, per questa riflessione congiunta intorno al Buonarroti e alla sua eredità culturale”.

La mostra inaugurata questa mattina a Genova occuperà gli spazi dell’Appartamento del Doge fino al 14 febbraio 2021 e sarà il fulcro di un più ampio progetto culturale di rete, che coinvolge anche Savona e Albissola Marina, grazie all’esposizione diffusa “Intorno a Michelangelo: i tesori rinascimentali di Albissola e Savona in dialogo con la scultura contemporanea di Andrea Salvatori”, a cura di Luca Bochicchio (leggi qui).

Alla conferenza stampa presente anche il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti che afferma: “È bello che sia una mostra di tutta la regione Liguria e che Palazzo Ducale sia una fondazione attorno a cui ruota un pezzo importante della cultura non solamente di Genova ma dell’intera regione”.

“Questo speciale progetto è un vero e proprio unicum in Italia – fanno sapere gli organizzatori – la mostra di Palazzo Ducale mette insieme non solo altre installazioni ed esposizioni in alcuni dei principali luoghi di cultura e musei genovesi (come l’Accademia Ligustica, Palazzo Bianco, la Basilica delle Vigne o il Cimitero Monumentale di Staglieno), ma sconfina anche a ponente, raggiungendo Savona e Albissola Marina, che insieme hanno costruito un percorso satellite che mette in relazione l’arte contemporanea espressa dal ceramista faentino Andrea Salvatori e l’eredità culturale e artistica dei papi Sisto IV e Giulio II, storicamente legati figura di Michelangelo”.

“Questa mostra ci dà l’occasione non solo di fare un viaggio nella cultura ma anche di aumentare il nostro turismo di prossimità – ha detto Doriana Rodino, assessore alla cultura di Savona, presente questa mattina a Palazzo Ducale – e far vedere quanto sia importante Savona e la sua provincia dal punto di vista storico e artistico”.

“Albissola Marina è una piccola realtà che però ha una storia millenaria legata alla ceramica – ha dichiarato Nicoletta Negro, vicesindaco e assessore alla cultura di Albissola Marina, oltre che membro del consiglio direttivo dell’AICC (Associazione Italiana Città della Ceramica), partner della mostra – con la mostra di Andrea Salvatori ispirata e intorno a Michelangelo, noi abbiamo messo insieme realtà culturali pubbliche e private e oggi essere qui a presentarle insieme a voi è un passaggio importante, che dovrebbe fare da traino a nuove iniziative di rete”..

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.