IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rialto, il Comune cerca un gestore per la “casetta dell’acqua”

Il termine per la presentazione della manifestazione di interesse è fissato per il 31 ottobre

Rialto. Il Comune di Rialto ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, una “indagine di mercato” volta ad individuare operatori interessati a gestire la “casetta dell’acqua” vicino al municipio di via Melogno.

Nel 2019 il Comune di Rialto ha beneficiato (nell’ambito della cosiddetta “Norma Fraccaro”, destinata ai Comuni con popolazione fino a 5 mila abitanti) di un contributo ministeriale di 50 mila euro. L’utilizzo dei fondi era vincolato alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile.

Parte dei fondi è stata quindi utilizzata per l’acquisto e l’installazione, in prossimità del palazzo Municipale di via Melogno, di un impianto di erogazione di acqua filtrata naturale e gasata (casetta dell’acqua): “Tale scelta – spiega il sindaco Valentina Doglio – è stata effettuata al fine di fornire un utile servizio alla cittadinanza e nel contempo contribuire all’abbattimento della produzione di rifiuti derivanti da imballaggi in Pet”.

In questi giorni è stata pubblicata, all’albo pretorio online, un’indagine di mercato finalizzata all’individuazione di operatori interessati alla concessione della gestione dell’impianto, prevista in cinque anni. Il termine per la presentazione della manifestazione di interesse è fissato per il 31 ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.