IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Vaccarezza: “Centrodestra al lavoro per le amministrative”

"Abbiamo a disposizione circa sette mesi, li utilizzeremo per creare squadre forti, in grado di proseguire e rinnovare quanto fatto, fino ad ora"

Regione. “Mentre in Regione Liguria si accendono i motori per la partenza ufficiale della undicesima legislatura, la provincia di Savona continua spedita i progetti legati alla crescita e allo sviluppo del territorio”. Lo conferma Angelo Vaccarezza, neo capogruppo (nonché coordinatore) regionale di Cambiamo.

“Non può mancare, all’interno di un disegno così importante, il confronto con le realtà politiche della squadra del centrodestra, partendo dai primi due partiti del territorio, per allargarsi poi agli altri alleati. Fondamentale quindi, è mettere in rete Roma, Genova e Savona, un tavolo che sia produttivo, sia per tutti i settori chiave dello sviluppo territoriale, (infrastrutture, tutela e conservazione del territorio, industria, agricoltura e turismo a tutto tondo) sia per iniziare il percorso che fra pochi mesi vedrà il rinnovo delle amministrazioni di diversi comuni della provincia; ognuno con le sue caratteristiche, potenzialità e necessità”.

“Abbiamo a disposizione circa sette mesi, li utilizzeremo per creare squadre forti, in grado di proseguire e rinnovare quanto fatto, fino ad ora. Insieme”, conclude Vaccarezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.