IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poliziotti aggrediti a Savona, il Prefetto: “Inaccettabile. La salute pubblica deve unirci tutti”

"Auspico che tutti gli autori dell’aggressione siano individuati e perseguiti"

Savona. “E’ inaccettabile che, in un contesto storico delicato come quello attuale, due agenti della Polizia di Stato siano aggrediti nel corso di un ordinario servizio di controllo del territorio condotto per sensibilizzare all’osservanza delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid-19, prima ancora che con intenti sanzionatori”.

Parola del Prefetto di Savona Antonio Cananà, che è intervenuto duramente sui fatti di cronaca avvenuti nel weekend a Savona, con l’aggressione nei confronti di due poliziotti impegnati nei controlli anti-Covid nei giardini delle Trincee (leggi qui).

“Come già anticipato al Questore, – ha proseguito il Prefetto, – sento di dover esprimere ai due agenti vicinanza per la vile e ingiustificata aggressione di cui sono stati vittime e considerazione per l’equilibrio con cui hanno gestito l’intervento, riuscendo, con l’ausilio dei colleghi, a minimizzare i danni fisici a se stessi e agli aggressori pur nella concitazione del momento”.

“Auspico che tutti gli autori dell’aggressione siano individuati e perseguiti, affinché quanto accaduto lasci dentro di essi una feconda traccia del disvalore sociale del loro comportamento”, ha aggiunto.

Quindi, il ringraziamento: “Sono sicuro di interpretare il sentimento collettivo, esprimendo sincera gratitudine agli uomini e alle donne della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e anche delle Polizie Locali per l’instancabile impegno che da mesi profondono per vigilare sul rispetto delle misure restrittive anticovid-19”.

“I loro controlli sono mirati unicamente all’obiettivo di salvaguardare la salute pubblica e, in questo contesto, ogni cittadino deve sentirsi tutelato e rifuggire da qualsiasi forma di sconsiderata intemperanza. Un obiettivo, quello della salute pubblica, che deve unirci tutti, Istituzioni pubbliche e società civile, e testimoniare il senso più vero dell’appartenenza a una comunità”, ha concluso il Prefetto di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.