IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Per Savona 2021: “Cambiamento, competenza, innovazione e partecipazione attiva”

di Bruno Spagnoletti e Milena Poletti

Si è svolto, ieri sera, l’ATTIVO DEI DELEGATI della Associazione Civica “Per Savona 2021” in rappresentanza dei 451 iscritti.

La riunione di ieri svoltasi all’interno della Trattoria “La Vecchia Stazione” (rispettando tutte le normative di protezione Covid 19), ha costituito la prima iniziativa pubblica del percorso elettorale comunale “2021 parte il Treno della Associazione civica: next stop Palazzo Sisto”.
L’attivo dei delegati ha assunto le seguenti determinazioni politiche e organizzative:

PRESIDENZA E SEGRETERIA ASSOCIAZIONE LABORATORIO PER SAVONA 2021
BRUNO SPAGNOLETTI CANDIDATO SINDACO
MILENA POLETTI PRESIDENTE VICARIA
ALICE BIANCHINI AMMINISTRAZIONE
HIND HALLAMI ORGANIZZAZIONE
LUCA CAVARISCHIA COMUNICAZIONE
RYM ECHATTI COMUNICAZIONE SOCIAL

L’Attivo dei Delegati ha, inoltre, nominato i primi Coordinatori dei Tavoli Programmatici di lavoro che costituiranno gli strumenti per addivenire alle scelte di programma della nuova Amministrazione Comunale che verrà eletta nel maggio del 2021.

Ecco le decisioni:
1. Le Politiche Locali sui diritti civili e il rispetto delle “diversità” (Yel Bosco e Francesco Zanardi);
2. Il nuovo welfare nella Città che invecchia (Annamaria Chiarlone, Miriam Carola, Luana Di Paola, Eva Faruku);
3. L’innovazione di processo e di prodotto nelle filiere del terziario (Patrizia Vissà, Manuela Molinari, Vincenzo Di Maggio, Antonio Faioli)
4. Savona Animal Friendly (Giancarlo Perletto, Annamaria Chiarlone, Silvia Previtera);
5. La Sanità e le innovazioni territoriali della rete della salute (Mauro Foglino);
6. Il Campus volano di innovazione e attrazione di investimenti, ricerca e sviluppo; la proposta di Savona Città Universitaria (Milena Poletti, Bruno Spagnoletti, Franco Ferrando, Giovanni Martolini);
7. Porti, trasporti e logistica integrata, la criticità delle infrastrutture materiali e immateriali (Bruno Spagnoletti, Giuseppe Jurato, Giorgio Carozzi)
8. Je Politiche fi promozione artistiche e culturali: l’eccellenza della ceramica (Maestro Valter Boj, Alessandro Perico, Paolo Pastrino)
9. Le Politiche attive del lavoro e della formazione: la gestione dei processi di mobilità (Bruno Spagnoletti – Hind Hallami )
10. Savona e le Donne (Gianna Luca Maurone, Milena Poletti, Yel Bosco, Giusy Chioldi)
11. Savona e i Giovani (Klaudio Candela)

CAMBIAMENTO, COMPETENZA, INNOVAZIONE E PARTECIPAZIONE ATTIVA rappresentano le 4 coordinate strategiche sulle quali è impegnata l’Associazione Laboratorio Per Savona 2021.

Sul piano delle opzioni politiche e delle eventuali scelte di alleanza derivanti dalle innovazioni dell’attuale quadro politico e istituzionale savonese, l’attivo dei delegati ha confermato le seguenti posizioni:
Un durissimo giudizio politico e programmatico del consuntivo della Giunta di Centro Destra a guida Ilaria Caprioglio; è la peggior Giunta della storia amministrativa di Savona dal 1946 ad oggi; una Giunta che è riuscita nel Guinness dei primati di far dimenticare, persino, la Giunta Berruti – Di Tullio e la completa rottura di rapporti che si era consumata nei confronti della società civile savonese nel 2016;

Pur con una siffatta premessa di valore, l’associazione Per Savona 2021 resta ligia alle sue caratteristiche apartitiche, laiche, riformiste e civiche e, quindi, disponibile a confrontarsi, senza pregiudizi e pregiudiziali, a partire dal merito programmatico con le forze politiche aderenti allo schieramento di Centro Destra (Noi per Toti, Forza Italia, Lega Salvini, Fratelli D’Italia).

Rispetto ai nodi politici della interlocuzione con il Centro Sinistra, l’Associazione Per Savona 2021 non solo ripropone la condizione sine qua non delle convergenze sul merito programmatico da trovare in un lavoro condiviso, ma pone anche questioni che attengono alla qualità della coalizione che deve essere larga, di chiara impronta riformista e deve essere alimentata dalle convergenze sul programma condiviso.

In questo quadro, l’associazione Per Savona 2021 ritiene impraticabile e non fungibile, la riproposizione del modello di alleanza regionale per Sansa, basato sulla ristretta intesa PD e M5S; una siffatta opzione da un lato ci vedrebbe decisamente “contro” e dall’altro sarebbe foriera di una sicura sconfitta.
L’Associazione Per Savona 2021 ritiene, al contrario, fattibile e vincente una coalizione ampia, larga, moderna e riformista capace di mettere a fattor comune il Partito Democratico, il M5S, Italia Viva, il PSI, le diverse espressioni dell’ambientalismo e del civismo tematico.
L’Associazione Per Savona 2021 chiede, quindi, ufficialmente al PD di convocare il TAVOLO LARGO del confronto programmatico e, se ci saranno le condizioni, di avviare il lavoro unitario di costruzione del Programma.

La scelta del Sindaco, del Vice Sindaco e della Squadra, dovrà essere compiuta in tempi utili ma a valle della intesa programmatica.

Per la Presidenza della Associazione Per Savona 2021
Bruno Spagnoletti e Milena Poletti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.