IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Organico carente alla Dogana di Savona, i sindacati: “Richiesto incremento del personale”

Ieri l’incontro a livello regionale presieduto dal direttore interregionale Zucchini

Più informazioni su

Savona. Si è tenuto ieri l’incontro  di livello regionale, presieduto dal direttore interregionale Zucchini, richiesto dai sindacati (Fp Cgil, Cisl Fp e Confsal Unsa) in relazione alla situazione della Dogana di Savona. 

“Nel corso della riunione, – hanno spiegato dai sindacati, – abbiamo rappresentato  le motivazioni della richiesta, a partire dalle difficoltà ad avere risposte concrete e soddisfacenti sui molti temi oggetto di relazioni sindacali, da parte della Direzione Provinciale”.  

“Abbiamo richiesto un incremento della dotazione organica  della sede UD Savona, a fronte di 62 unità in servizio, quando  dovrebbero essere 74 dipendenti, ma comunque chiedendo un ampliamento della  pianta organica, che risulta sottostimanta  con l’avvio delle nuove attività  che verranno progressivamente avviate utilizzando la piattaforma Maersk”. 

“Abbiamo evidenziato il fabbisogno formativo del personale, tutto,  in particolare per le operazioni di sdoganamento di merce  mai trattata sinora dalla Dogana di Savona. Abbiamo ribadito la necessità di rispetto delle relazioni sindacali e quindi delle dovute informative e  la previsione del confronto sulla organizzazione dei servizi e sull’utilizzo in sicurezza delle aree portuali e  dei nuovi uffici”.

Dopo un ampio confronto, hanno aggiunto: “Il direttore ha assunto l’impegno, che verrà formalizzato in un testo di accordo,   rispetto: al Mantenimento dell’Indennità di Confine e di Disagio anche per la nuova sede operativa, essendo all’interno dei confini portuali, alla valutazione dei carichi di lavoro, in funzione del progressivo incremento dei traffici; ad un incremento delle iniziative formative, già previste per tutto il personale neo assunto, ma anche attraverso affiancamento di personale proveniente da altre sedi, per il supporto in nuove operazioni”.

E ancora: “Disponibilità a prevedere ogni possibilità di utilizzo graduatorie concorso di Genova, anche per destinare nuove assunzioni su UD Savona e rimodulazione delle attività di controllo al fine di alleviare  il carico di lavoro”.

“In merito alla  nuova sede della SOT la Direzione dell’UD fornirà le dovute informative, dopo la valutazione da parte del Medico Competente che  avverrà  la prossima settimana, adempimento  necessario prima della formalizzazione stessa del contratto di assegnazione degli Uffici”.

“Infine, sempre sulla base dell’accordo che  sottoscriveremo con la Direzione Interregionale, si apriranno tavoli di confronto  a livello provinciale per definire aspetti da noi richiesti legati  alla organizzazione dei servizi. Riteniamo quindi che la riunione abbia avuto un esito positivo quanto punto di partenza di un nuovo percorso che possa  portare a risultati concreti”, hanno concluso dai sindacati. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.