IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo Dpcm, lo sport dilettantistico si ferma fino al 24 novembre

Proseguiranno solamente gli eventi di carattere nazionale

L’illusione di poter proseguire è durata una settimana. Lo sport, com’era nelle previsioni, è colpito dalla nuova stretta del Governo, legata all’emergenza sanitaria dovuta ai contagi da Covid-19. Il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che verrà firmato domani, fermerà per un mese tutti i campionati dilettantistici, a partire da lunedì 26 ottobre.

Proseguiranno solamente gli eventi di carattere nazionale. Nel dettaglio, dovrebbero poter giocare Serie A, Serie B, Serie C di calcio maschile, Serie A, Serie B di calcio femminile, Serie A, Serie A2, Serie B di calcio a 5 maschile, Serie A, Serie A2 di calcio a 5 femminile, Serie A, Serie A2, Serie B di basket maschile, Serie A1, Serie A2 di basket femminile, Serie A1, Serie A2, Serie B di pallavolo, più (pochi) altri campionati di vertice di diverse discipline. Tre le posizioni in bilico c’è la Serie D di calcio maschile, campionato dilettantistico ma di ambito nazionale.

Niente più pubblico sulle tribune, nemmeno i 1.000 spettatori all’aperto e i 200 al chiuso.

Sospensione in arrivo per l’attività di palestre e piscine.

Le nuove misure dovrebbero essere valide fino a martedì 24 novembre compreso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.