IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova giunta regionale, Arboscello (PD): “Per il centrodestra la provincia di Savona è di serie B”

"Un accentramento di potere, che privilegia altri territori a discapito di Savona"

Regione. “Il presidente della Regione Toti, dopo settimane di trattative ha finalmente ufficializzato i componenti della sua giunta.  Come consigliere regionale e come Partito Democratico Savonese non possiamo fare a meno di notare che nella nuova composizione della Giunta non è presente nemmeno un esponente della provincia di Savona. Nel nuovo esecutivo di Toti che governerà la Liguria non c’è nessun savonese”. Così, in una nota, il consigliere regionale di minoranza del Partito Democratico Roberto Arboscello.

“Non partiamo bene, il territorio di Savona – spiega – fondamentale per l’economia, il lavoro e le politiche della nostra Regione, non è adeguatamente rappresentato. Ci meravigliamo che l’assessore uscente Mai e gli altri esponenti del centrodestra eletti in Consiglio non siano indignati di questa scelta. Genova, Imperia e La Spezia sono rappresentate, mentre Savona viene considerato un territorio di serie B”.

“Un accentramento di potere, che privilegia altri territori a discapito di Savona, che preoccupa maggiormente se consideriamo la situazione di emergenza sanitaria che anche la nostra Provincia sta attraversando. La delega alla Sanità rimane nelle mani del presidente e nella sua giunta non ci sarà nessun nostro rappresentante territoriale a dialogare con lui” prosegue Arboscello.

“Per queste ragioni, da parte mia, dichiara Arboscello, da martedì quando verrà insediato il Consiglio Regionale, l’opposizione sarà ancora più dura e attenta. Come farmacista, che vive quotidianamente i disagi del sistema sanitario ligure, come rappresentante della Provincia di Savona, considerata ultima ruota del carro in Liguria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.