IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mareggiata, Borghetto chiederà la realizzazione di dighe soffolte fotogallery

"Abbiamo un serio problema di difesa dell’abitato, vogliamo porre rimedio prima di ritrovarci a contare danni più gravi e irreparabili"

Borghetto Santo Spirito. Dighe soffolte per proteggere il litorale di Borghetto. E’ la richiesta che nei prossimi giorni il sindaco Giancarlo Canepa presenterà alla Regione Liguria, dopo l’ennesima mareggiata nella giornata di ieri.

“Ancora una volta siamo a contare i danni del giorno dopo, anche se questa volta siamo riusciti a contenere danni peggiori – racconta – Bisogna ringraziare non solo la buona sorte ma anche il lavoro preventivo svolto dal settore manutenzioni del Comune che ha provveduto a posizionare sul lungomare alcune barriere protettive, oltre a quelle posizionate da alcuni privati e soprattutto la Protezione Civile che, con la solita abnegazione, ha passato la notte a rinforzare le barriere e che con l’utilizzo di idrovore ha evitato guai peggiori visto che il mare era già in procinto di allagare Piazza Libertà”.

“Abbiamo un sistema di secche poste a protezione del litorale. È un sistema che, seppur funzionale, presenta grandi criticità in alcuni punti – spiega Canepa – Criticità che, a mio avviso, possono essere risolte solo con la realizzazione di dighe soffolte poste a collegamento delle secche. Abbiamo un serio problema di difesa dell’abitato al quale vogliamo porre rimedio prima di ritrovarci a contare danni più gravi e irreparabili”.

“Nei prossimi giorni mi recherò in Regione per discutere di questa problematica, abbiamo appena appaltato le opere a difesa della costa con il contributo regionale di 2.250.000 € che vogliamo spendere nel modo migliore per il nostro paese. È evidente che il clima sia cambiato e va quindi cambiato il modo di affrontare i rischi derivanti da queste calamità” conclude il primo cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.