IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, Lega: “Risorse dello stato di emergenza anche alle zone colpite nel savonese”

"Porteremo le istanze del territorio all’attenzione di Palazzo Chigi, è ora che il governo sblocchi i fondi"

Più informazioni su

Albenga. “A 25 giorni dagli eventi calamitosi che hanno colpito il Nord Ovest, ancora non è stato pubblicato il Dpcm per lo stanziamento delle risorse per le zone danneggiate dal maltempo”. Lo evidenziano i parlamentari savonesi della Lega, il senatore Paolo Ripamonti e la deputata Sara Foscolo.

“La Liguria ha subito danni enormi – proseguono – non solo in provincia di Imperia, ma anche nel territorio di Savona, dove l’esondazione del fiume Centa ha provocato allagamenti in particolare nella piana di Albenga. Il comparto florovivaistico e agricolo ha avuto conseguenze devastanti: decine di imprese, già provate dalla crisi dovuta al Covid e senza aver ricevuto adeguati indennizzi dal governo, oggi sono in ginocchio.  Dei 7 milioni di euro, per ora solo annunciati, ancora non è arrivato un euro”.

“In Liguria, solo per le somme urgenze, i Comuni dovranno spendere circa 47 milioni di euro per il ripristino e la messa in sicurezza del territorio, facendo i conti con finanze locali ridotte sempre più all’osso – sottolineano Ripamonti e Foscolo – Chiediamo che il governo sblocchi subito le risorse e proceda allo stanziamento di una copertura economica adeguata agli interventi necessari in tutti i Comuni liguri colpiti, quindi anche quelli della provincia di Savona, e ad un ristoro danni alle imprese con procedure semplificate”.

“Seguiremo i provvedimenti del governo, pronti a portare le istanze del territorio di Savona all’attenzione di Palazzo Chigi con iniziative alla Camera e al Senato” concludono  i leghisti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.