IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo ad Albenga, convocato il Tavolo Verde. Confagricoltura: “Completare la sistemazione dei rii Carendetta e Fasceo”

Convocato ieri d'urgenza

Albenga. A seguito della lettera con cui Confagricoltura ha informato il Comune di Albenga e la Regione dei “disastri compiuti dalla pioggia abbatutasi in breve tempo sul territorio albenganese”, ieri il sindaco ingauno Riccardo Tomatis ha convocato con urgenza il “Tavolo Verde”.

Spiega il presidente di Confagricoltura Savona Luca De Michelis: “Tomatis ci ha informato che dopo aver ottenuto i fondi per finanziare un primo lotto, il Comune di Albenga è ancora in attesa di ricevere i fondi per il secondo che garantirebbero la sistemazione dei Rii Carendetta e Fasceo. Detti fondi dovrebbero essere garantiti dal ministero delle infrastrutture. Il sindaco ha continuato dicendo che è stato siglato un accordo quadro con l’amministrazione del Canale Lunense, attualmente l’unico consorzio di bonifica ligure che vanta un’esperienza pluriennale e che dovrebbe, nell’intenzione del Comune, guidarci con la sua esperienza alla creazione del 2 ° Consorzio di bonifica ligure”.

Confagricoltura ha appreso queste informazioni “con moderata positività perché nonostante gli sforzi compiuti dalla presente amministrazione molto lavoro è ancora da portare a termine e se appena all’inizio del mese di ottobre abbiamo subito i primi danni gravi di quest’anno dobbiamo solo augurarci che siano gli ultimi nonostante la cattiva stagione sia appena iniziata. A seguito della nostra richiesta di pulizia dei rii, il sindaco Tomatis ci ha comunicato che sono già stati programmati diversi interventi di pulizia su alcuni e abbiamo insistito che la pulizia venga ampliata ad ampio raggio e che comprenda anche la pulizia del Rio Carenda”.

De Michelis ha chiesto “un ulteriore intervento, ritenuto da noi fondamentale per la risoluzione si spera definitiva, e cioè la possibilità di predisporre un programma di progetti cantierabili tali da essere immediatamente fruibili e da non rischiare di essere impreparati di fronte a nuovi finanziamenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.