IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, la frazione di Verzi insorge: addio all’unico negozio di alimentari foto

L'affondo dei consiglieri comunali Giulia Tassara e Roberto Franco sull'operazione di trasferimento

Loano. L’unico alimentari presente a Verzi, si trasferirà in zona Vignasse, lasciando così la frazione collinare di Loano orfana non solo di un supermercato, ma di un punto di riferimento che per anziani e famiglie ha la familiarità della bottega di quartiere, importante anche solo per acquistare latte e pane.

“Verzi rimarrà con grande amarezza senza un punto commerciale, diventando di fatto la figlia illegittima di Loano” denunciano i consiglieri di minoranza del Pd loanese Giulia Tassara e Roberto Franco.

“Ci chiediamo inoltre, dopo il trasferimento, cosà rimarrà di questa struttura fatiscente, un ecomostro, una – da sempre – incompiuta”.

“Il trasferimento in zona Vignasse non è accettabile, in zona rossa tra l’altro, che grazie a cavilli normativi, potrà forse riuscire ad adattarsi ad una realtà commerciale?” aggiungono i due esponenti di opposizione, dopo che il trasferimento è stato approvato in commissione edilizia.

“Politicamente è inaccettabile questa operazione, che si muove nel silenzio degli amministratori, che nemmeno ritengono importante informarci, coinvolgerci, tantomeno comunicare con i cittadini, pensando che gli stessi, come sempre, si piegheranno”.

tassara e franco verzi

“Ma forse l’amministrazione è troppo lontana da Verzi, tanto da dimenticarsi lo spirito combattivo che anima i cittadini della frazione, che non amano per niente essere presi in giro”.

“E in subordine ci chiediamo quale sia la reale ambizione dell’amministrazione loanese, che ha occhi solo per guardare sotto l’Aurelia: dalla città delle Palme diventerà la città dei supermercati…” concludono Tassara e Franco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.