IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo spezzino Medusei presidente del Consiglio regionale, vice Armando Sanna: il savonese ancora all’asciutto

Il sindaco di Sant'Olcese è stato il più votato del Pd in Liguria, per lui tutti i voti della minoranza

Liguria. Nessuna sorpresa in Consiglio regionale, riunito oggi a porte chiuse per la prima seduta dell’undicesima legislatura: coi 18 voti della maggioranza (assente solo Vaccarezza) è stato eletto presidente dell’assemblea lo spezzino Gianmarco Medusei, esponente della Lega. Rispettato dunque l’accordo tra le forze del centrodestra per assegnare la carica al Carroccio. Medusei lascerà il posto da assessore alla sicurezza nel Comune della Spezia e vanta un passato da medico della Marina Militare.

Il suo vice sarà invece Armando Sanna, 39 anni, il più votato tra i candidati del Pd in Liguria, che si è presentato alle elezioni da sindaco di Sant’Olcese nell’entroterra del capoluogo, ruolo dal quale dovrà dimettersi. Su di lui c’è stata la convergenza di tutte le forze di minoranza. Ha ottenuto la vice presidenza con 12 preferenze.

“È un ruolo importante, di garanzia per tutti noi, per il lavoro della giunta e per tutta la Liguria – ha commentato la consigliera Lilli Lauro (Cambiamo con Toti) presentando la candidatura di Medusei per la maggioranza -. Lo ringraziamo per la disponibilità perché il lavoro sarà duro, di grande precisione e grande equilibrio. Sappiamo che lui potrà farlo con grande esperienza”.

La proposta di Sanna come vicepresidente “è arrivata unitariamente e in maniera compatta – ha detto Ferruccio Sansa, primo dei candidati presidenti non eletti -. Lo abbiamo scelto perché è una persona giovane e perché ha maturato esperienza di governo sul territorio dell’entroterra, che a noi sta molto a cuore. È una persona equilibrata e decisa”.

“La sua candidatura è stata proposta e sostenuta da tutte le forze di opposizione – hanno aggiunto i membri dei gruppi Pd, Lista Sansa Presidente, Movimento 5 Stelle, Linea Condivisa – Una scelta che premia l’esperienza istituzionale di Sanna, che è stato per sei anni sindaco di Sant’Olcese, e la sua grande attenzione al territorio, soprattutto a quello dell’entroterra. Quella del vicepresidente del Consiglio regionale è una figura di garanzia per l’intera aula e in particolare per la minoranza”.

Al termine delle operazioni di voto il presidente della giunta Giovanni Toti presta giuramento di fedeltà secondo la formula prevista ai sensi dell’articolo 38 dello Statuto della Regione Liguria con la seguente formula: “Giuro di essere fedele alla Costituzione della Repubblica, allo Statuto della Regione Liguria e alle leggi e di esercitare l’incarico di Presidente della Giunta regionale nell’interesse della Regione e della comunità ligure”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.