IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’istituto Falcone di Loano sempre più plastic-free: una borraccia di metallo ad ogni nuovo studente

La distribuzione è avvenuta per mano della dirigente scolastica, professoressa Ivana Mandraccia

Loano. L’istituto Falcone di Loano, da sempre “attento osservatore dei cambiamenti ambientali e sociali che caratterizzano il nostro territorio”, ha deciso di accogliere gli alunni delle nuove classi prime con un gesto simbolico, donando a ciascuno di loro una borraccia che abbraccia la filosofia “plastic-free”.

Borraccia Falcone Loano

La distribuzione è avvenuta per mano della dirigente scolastica, professoressa Ivana Mandraccia, che ha incontrato gli studenti delle 12 classi iniziali sottolineando l’importanza di una simile iniziativa.

“In questo anno scolastico, che si profila complesso e articolato per via dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19 – spiegano dall’istituto loanese – sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente diventa più che mai fondamentale. Così iniziare da un piccolo gesto assume per tutti un valore più ampio, perché significa intraprendere un percorso didattico al passo coi tempi, in un’ottica di responsabilità collettiva e condivisione di idee e azioni che portino anche gli adolescenti a riflettere sui comportamenti corretti da tenere, per garantire a tutti un futuro ecosostenibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.