IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, bonus trasporto in sicurezza da 250 euro esteso anche agli over 75

Ilaria Cavo: "Andiamo incontro alle persone fragili"

Liguria. E’ stata approvata oggi, su proposta degli assessori ai trasporti Gianni Berrino e alle politiche sociali Ilaria Cavo la delibera di giunta, annunciata nella serata di ieri, che estende agli over 75 della Liguria la possibilità di richiedere il bonus trasporto in sicurezza.

Si tratta del bando attivato da Filse, dotato di un budget di 2,2 milioni di euro, che permette di presentare domanda di voucher per ottenere una carta prepagata da 250 euro da ritirare presso gli sportelli Carige (selezionato dal beneficiario al momento della compilazione della domanda tra i 62 sportelli messi a disposizione) e da spendere a partire sulla rete regionale dei servizi taxi e noleggio con conducente (Ncc), con un limite di utilizzo per ciascuna corsa pari a 30 euro.

Il bando è comunque aperto per le categorie a cui era stato strutturato: persone affette da malattie rare, con esenzione per patologie che comportino difficoltà di deambulazione o in possesso di riconoscimento di invalidità civile al 100% e donne in gravidanza.

Ad oggi sono già state presentate 810 domande, di cui circa 700 già ammesse al beneficio. Il termine per la presentazione delle domande è il 31 dicembre 2020. Il voucher dovrà essere utilizzato entro il 30 giugno 2021.

“Abbiamo deciso di estendere il bando anche a chi ha compiuto 75 anni perché, con l’attuale emergenza sanitaria, è evidente che un maggior impiego di questo tipo di mezzi di trasporto rappresenta un possibile e utile strumento per decongestionare il trasporto pubblico locale e, al contempo, contenere il ricorso al trasporto privato” spiega l’assessore Berrino.

“È una delibera che va incontro il più possibile ai soggetti fragili: a quelli che avevano già individuato abbiamo voluto aggiungere gli over 75 per proteggerli negli spostamenti che dovranno fare in questa seconda fase dell’emergenza. Abbiamo anche pensato di semplificare la compilazione della domanda – aggiunge l’assessore Cavo – Chiamare il numero verde significa non doversi spostare da casa e avere allo stesso tempo a disposizione dei volontari formati che possono seguire la persona, compilare la domanda ed effettuare tutta la procedura da remoto”.

La domanda può essere infatti presentata a partire da questo pomeriggio alle 15 sul portale di Filse. A partire dal 3 novembre i cittadini che intendono presentare domanda attraverso lo sportello on line sul sito di Filse, potranno rivolgersi al numero verde 800 180 431 per avere un supporto qualificato nella compilazione (anche nei festivi): sarà possibile avere una consulenza telefonica oppure un appuntamento in uno dei 26 sportelli delle Associazioni dei Consumatori e degli Utenti riconosciute da Regione e coordinate dall’Istituto ligure del consumo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.