IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Leca d’Albenga, Ciangherotti: “Finalmente gli studenti della scuola media avranno i banchi. Soddisfatto di aver contribuito”

"Sei classi da domani, potranno finalmente scrivere come tutti"

Albenga. “Alla fine i banchi sono arrivati. Come comunicato dalla dirigenza scolastica ai genitori, gli studenti delle sei classi della scuola media di Leca d’Albenga, da domani, potranno finalmente scrivere non sulle ginocchia, ma su un banco, come tutti (o quasi) gli studenti italiani”.

A dirlo è Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale ad Albenga e assessore provinciale, che si dichiara “soddisfatto di aver contribuito, con la mia denuncia, a risolvere una situazione che stava diventando surreale e che, in ogni caso, dimostra il caos che regna nel ministero della pubblica istruzione guidato dalla ministra Azzolina”.

“Ringrazio l’ufficio scolastico regionale e provinciale insieme al dipartimento del commissario straordinario emergenza Covid Domenico Arcuri che, da giovedì scorso, appena appresa la notizia, ho giornalmente sollecitato per accelerare la consegna dei banchi. Credo fortemente che, a volte, quando si è di fronte a palesi ingiustizie, ma anche disservizi o comunque disagi per i cittadini (e ancor più per i nostri figli), si debba avere il coraggio di alzare la voce per conto di chi la voce non può usarla, anche a costo di esporsi a critiche ideologiche e pretestuose” ci tiene a dire Ciangherotti.

Poi conclude: “Sarò sempre a disposizione di chi mi cerca per chiedere aiuto a risolvere un disagio. Meglio essere antipatici e politicamente scorretti pur di aiutare la comunità a risolvere i problemi, piuttosto che fare tanta inutile ed inconcludente filosofia di vita da silenziosi complici dei disservizi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.