IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Pino Carattino del Varazze Club Nautico premiata come sesta miglior scuola FIV foto

A Varazze arriva la targa per la top ten tra le scuole vela italiane: soddisfazione e progetti per il futuro, nonostante le mareggiate

Varazze. Sabato 3 ottobre 2020 alle ore 12:00, presso il teatro del mare nell’area Sailing World del 60° Salone nautico di Genova, la Federazione italiana vela ha consegnato a Marcella Ercoli, presidente del Varazze club nautico, l’ambita targa quale premio e riconoscimento alla Scuola di vela Pino Carattino, per essersi qualificata al sesto posto nella top ten delle migliori scuole d’Italia.

La Scuola di vela Pino Carattino è intitolata al presidente onorario del VCN, Cavaliere della Repubblica per meriti sportivi e titolare della Stella di bronzo al merito sportivo, la prestigiosa onorificenza CONI, mancato all’affetto dei propri cari, degli amici velisti, di tutti gli sport e dell’intera comunità il 2 settembre 2014.

Si tratta di una importante tradizione della Federazione italiana vela, che vuole così promuovere e riconoscere l’intelligente, costante e proficuo impegno dei dirigenti degli oltre 700 circoli velici che operano in Italia. La classifica di merito delle 10 migliori scuole vela è stilata sulla base delle performance dell’anno, relative al numero di iscritti ai corsi, al numero di tessere FIV emesse, alle partecipazioni ai meeting nazionali e zonali e, infine, alla qualità generale dell’attività formativa e promozionale.

«Una grandissima soddisfazione per la nostra Scuola di vela Pino Carattino – ha dichiarato Marcella Ercoli – ricevere dalle mani del presidente FIV Francesco Ettore il premio come sesta classificata nella top ten delle migliori  in Italia, su più di 700 club concorrenti. Il punto di forza? Il nostro staff di istruttori e aiuto istruttori diretto da Veronica Rocca e Lorenzo Ferro e agli allievi, che partecipano ai nostri corsi di vela, organizzati con passione e competenza, nonostante le mille difficoltà, come quella rappresentata dall’odierna violenta mareggiata, che ha devastato la nostra base nautica e depositato una catasta di legname e rifiuti di ogni genere. Ne avremmo fatto volentieri a meno; neanche il tempo di assaporare a pieno e festeggiare come da programma il passaggio dal decimo posto del 2019 al sesto di quest’anno che, volente o nolente, dobbiamo tirarci su le maniche e, senza avere paura di sporcarsi o stancarsi, munirsi di buona volontà, badili e quant’altro, e cercare di rimettere tutto a posto, pronti a ripartire con gli allenamenti e i corsi, non appena le condizioni meteo lo permetteranno. Un grazie di cuore a tutti per quanto avete fatto e, soprattutto, per quello che farete».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.