IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Infrastrutture, stanziati dalla Regione 3 mln di euro: previsti almeno 17 interventi nel savonese

Parte di questi fondi verranno utilizzati per la messa in sicurezza dell'ex discarica di rifiuti a Celle Ligure e del manto stradale di molti Comuni della provincia

Liguria. E’ di circa 3 milioni di euro lo stanziamento previsto dalla prima delibera approvata oggi dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore alla protezione civile e difesa del suolo Giacomo Giampedrone: 375 mila euro verranno utilizzati nel savonese, in particolare per la messa in sicurezza dell’ex discarica di rifiuti solidi urbani in località Terrabianca, sulle alture di Celle Ligure.

Gli interventi previsti riguardando anche il piano strade: sono 32 gli interventi previsti che impegnano risorse per 1.560.000 euro, di cui 16 in provincia di Savona, 7 in provincia di Genova, 7 in provincia di Imperia e 2 in provincia della Spezia. I 32 interventi riguarderanno strade comunali ammalorate dal maltempo secondo la graduatoria già predisposta dalla regione in collaborazione con Anci, mentre altri due interventi saranno finalizzati alla messa in sicurezza di due versanti di frana e un ulteriore intervento riguarderà la bonifica di un sito ambientalmente pericoloso.

Nel dettaglio, nel savonese le cifre più significative verranno spese a Savona e a Pietra Ligure: 190 mila euro saranno investiti per realizzare il muro di sostegno del corpo stradale di via alla Strà a Savona, mentre a Pietra Ligure 70 mila euro consentiranno di effettuare i lavori di messa in sicurezza della barriera stradale in via Piave.

A seguire, 50mila euro verranno indirizzati nel Comune di Casanova Lerrone per mettere in sicurezza la viabilità attraverso la manutenzione del manto stradale con il rifacimento dell’asfaltatura e della pavimentazione di parte delle strade di collegamento con le frazioni principali; stessa cifra nel Comune di Alassio, dove si svolgeranno lavori di manutenzione straordinaria e di ripristino di alcuni tratti della sede stradale S.S. 1 Aurelia, con il conseguente rifacimento della pavimentazione mediante fresatura del manto esistente deteriorato.

Nel Comune di Millesimo, 50 mila euro verranno utilizzati per la manutenzione della strada comunale, con la scarifica e l’asfaltatura; a Stellanello, circa 55 mila euro saranno necessari per sistemare il fondo stradale e mettere in sicurezza le banchine della strada comunale nella frazione di Guagnolo.

Magliolo, 45 mila euro saranno utilizzati per la messa in sicurezza della frana che ha interessato il tratto di strada comunale in via Isorella in località Chiappa. Con gli stessi fondi, inoltre verrà ripristinata la carreggiata stradale e realizzati un cordolo e una cunetta lato monte.

Altri importanti interventi di messa in sicurezza delle strade verranno effettuati a Osiglia per un valore di 58 mila euro, a Dego per 55 mila euro, a Cosseria (55 mila), a Quiliano (53 mila), a Erli, a Mallare (50 mila), Nasino (circa 52 mila), Bardineto (60 mila), e Castelbianco (50 mila).

“Sono orgoglioso che questa delibera sia il primo atto del nuovo mandato della giunta Toti – ha affermato Giampedrone – con un importante stanziamento a favore dei nostri sindaci per la messa in sicurezza del territorio: un settore strategico negli ultimi cinque anni che continuerà a essere un’assoluta priorità anche in futuro”.

La legge 145 del 2018 stabilisce che le regioni deliberino entro il mese di ottobre gli interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico che saranno eseguiti nell’anno seguente: beneficiari sono i comuni che dovranno realizzare le opere individuate entro otto mesi dalla data di attribuzione delle risorse.

“Con questo piano di interventi – conclude Giampedrone – affronteremo tante situazioni di rischio che si sono create o aggravate sulla nostra viabilità secondaria con il maltempo dell’ultimo anno, compreso quello delle ultime settimane”.

“Ancora una volta la giunta Toti ha lasciato da parte ogni polemica, si è concentrata sulle criticità e si è messa a lavorare per il territorio, senza perdere un minuto, come se le elezioni avessero riguardato altri ma non noi” commenta il consigliere comunale Angelo Vaccarezza, al termine della seduta – Nessuna semplice promessa da Regione Liguria, ma concretezza, azione, incisività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.