IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il savonese Marco Biffoni tra i 10 migliori manager del 2019: premiato con lo Young Manager Award di Federmanager

E' Head of Sales Italy di Bombardier Transportation

Vado Ligure. Il savonese Marco Biffoni, Head of Sales Italy di Bombardier Transportation, è uno dei dieci italiani premiati con il Young Manager Award istituito da Federmanager e organizzato in collaborazione con Hays Italia.

Il contest, promosso dal Gruppo Giovani di Federmanager e dedicato agli iscritti con meno di 44 anni, è giunto ormai alla terza edizione e si pone come obiettivo quello di valorizzare il ruolo e il valore delle competenze manageriali come componenti essenziali della costruzione di un nuovo modo di fare impresa.

Le numerose candidature, selezionate da un comitato di valutazione costituito dal Gruppo Giovani Federmanager e da Hays Italia, sono state valutate esaminando curriculum ed esperienze dei giovani manager industriali, aderenti alla Federazione.

Dopo le quattro semifinali svolte nei mesi scorsi a Roma, Genova, Verona e Varese, si è giunti a una rosa di 40 finalisti tra cui, oggi, sono stati decretati i 10 migliori manager under 44.

Marco Biffoni ha una laurea in ingegneria elettronica. Ha ottenuto un master di specializazione a Glasgow (Regno Unito) e a Chicago (Usa) e ha conseguito esperienze professionali in contesti aziendali multinazionali e in società di consulenza internazionali. E’ Esecutive Vice Presidente Sales Emeai Region di Bombardier Transportation.

La premiazione, in diretta streaming sui canali Federmanager, è avvenuta nell’ambito dell’evento “Codice Green: Le competenze manageriali per la sostenibilità delle imprese”, inserito all’interno del calendario del “Festival dello sviluppo sostenibile 2020”, la grande rassegna tematica promossa dall’ASviS (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile). Si è discusso a fondo del rapporto tra sostenibilità e managerialità ed è stato presentato “Green C.O.D.E: Change, Organization, Data, Energy”: le proposte per lo sviluppo sostenibile elaborate dai giovani manager.

“Ai giovani manager che premiamo oggi va il mio incoraggiamento a migliorarsi sempre, rafforzando competenze e network. Emergere, dunque, non tanto per se stessi ma per senso di responsabilità e partecipazione alla costruzione di una società più ricca, più competitiva e più inclusiva – commenta il presidente Federmanager, Stefano Cuzzilla – Siamo di fronte a un momento difficile, lavoriamo in uno scenario inedito e dobbiamo rivoluzionare ciò che fino a poco tempo fa davamo per certo. Questo Premio vale come riconoscimento dell’impegno dei tanti manager che in questi mesi non si sono mai fermati e oggi hanno davanti la sfida più grande: costruire nuove opportunità per il Paese e per le imprese in cui operano”.

Per Renato Fontana, coordinatore del Gruppo Giovani Federmanager: “Oggi stiamo premiando il merito, ma anche l’impegno per la sostenibilità. Quello che proponiamo con “Codice Green” è una rivoluzione verde che deve riguardare tutto il mondo dell’impresa e che può essere realizzata solo attraverso le giuste competenze. Il tempo per cambiare è ora, e i giovani manager sono determinati a condurre il Paese fuori dall’impasse e a farlo rinascere in modo più etico e più sostenibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.