IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guasto a un treno sulla linea Genova-Ventimiglia, ritardi fino a 60 minuti

Coinvolti in totale 10 treni, uno parzialmente cancellato

Più informazioni su

Savona. Non inizia bene la settimana per i pendolari. Dalle ore 6.50, infatti, i treni in viaggio sulla linea Genova-Ventimiglia subiscono forti ritardi a causa di un guasto occorso a un treno merci nel tratto tra Genova Voltri e Genova Pra’. I tecnici di Rfi e Trenitalia sono al lavoro per rimuovere il convoglio ma l’operazione richiederà tra mezzora e un’ora.

Nel momento in cui scriviamo (ore 7.40) il traffico è ancora rallentato. Si registrano ritardi fino a 45 minuti per la maggior parte dei treni in viaggio, ritardi che raggiungono i 60 minuti per l’Intercity 655/656 Ventimiglia (4:51) – Milano Centrale (9:00) e per il regionale 2299 Savona (6:00) – Pisa Centrale (10:38).

Parzialmente cancellato il regionale 21021 Genova Voltri (6:22) – Recco (7:45), partito invece da Genova Brignole alle 7:02. Questi gli altri treni direttamente coinvolti:

• RV 2183/2184 Ventimiglia (5:09) – Milano Centrale (9:40)
• R 11360 La Spezia Centrale (4:30) – Ventimiglia (9:22)
• R 11362 La Spezia Centrale (5:08) – Savona (8:20)
• R 11220 Sestri Levante (5:47) – Genova Voltri (7:34)
• R 11223 Savona (6:28) – Recco (8:07)
• R 11225 Savona (6:33) – Genova Brignole (7:43)
• R 21025 Savona (6:55) – Recco (8:40)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.