IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giunta regionale, CIA Savona: “Pratiche Psr più snelle e maggiore promozione” foto

Il presidente Mastroianni: “Massima collaborazione con l’assessore Piana”

Ponente. “Fermo restando alcune critiche che abbiamo espresso durante la scorsa amministrazione regionale, pensavamo che il presidente della Regione Liguria tenesse in maggiore considerazione il savonese, per il suo ruolo economico e sociale. L’assenza di un rappresentante di questa provincia nella giunta regionale non è certamente positivo, in particolare in questo momento delicato nel quale sono in ballo decisioni difficili. Tuttavia, restiamo fiduciosi che questo territorio possa trovare lo spazio e l’attenzione che merita”.

Lo afferma il presidente provinciale CIA Savona Mirco Mastroianni, commentando la nuova giunta regionale e le priorità per il settore agricolo del savonese.

“Per quanto riguarda il comparto agricolo e le sue filiere produttive non mancheremo di far sentire la nostra voce e di portare sul tavolo del nuovo governo regionale i punti essenziali su cui agire, a cominciare da tutti i progetti di messa in sicurezza per la piana albenganese a tutela delle aziende in caso di maltempo e allerte meteo, da una gestione più ottimale dei fondi Psr accompagnata da una semplificazione amministrativa per le pratiche, da soluzioni equilibrate in merito alle numerose domande che arrivano dai produttori per aumentare le superfici dei vigneti e incrementare così l’insufficiente assegnazione di autorizzazioni ai nuovi impianti per la produzione, fino ad una maggiore promozione capace di favorire al tempo stesso il processo di internazionalizzazione delle imprese agricole” sottolinea Mastroianni.

“Per il comparto olivicolo, chiediamo all’assessore Piana, visto che ha già lavorato su questo argomento, di continuare nella battaglia per ottenere la Dop dell’oliva taggiasca che rappresenterebbe la salvezza della nostra olivicoltura specialmente per le province di Savona e Imperia”.

“Infine, non possiamo non evidenziare l’occasione storica offerta dal Recovery Fund e dalle risorse a livello regionale per interventi sul territorio nell’ambito della riconversione green della nostra economia: penso al settore agrituristico capace di promuovere e valorizzare i prodotti locali e le nostre eccellenze nell’offerta turistica, ma penso anche al settore agro-forestale legato sia alle biomasse, ad esempio, quanto alla zootecnica e all’allevamento, unica garanzia per valorizzare e dare un futuro al nostro entroterra e recuperare zone rurali e montane”.

“Auspichiamo, quindi, politiche in grado di garantire crescita e sviluppo a tutte le filiere agricole, essenziali per la provincia di Savona e per la Liguria. Le nostre aziende attendono risposte e speriamo che il nuovo assessore regionale possa darle nel corso del suo mandato”.

“Come CIA Savona rivolgiamo un sincero in bocca al lupo al neo assessore Piana e siamo pronti ad una fattiva collaborazione” conclude il presidente CIA Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.