IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fontana di piazza Gramsci a Borghetto, Ata Pc lancia la petizione: “Fermiamo la sua distruzione”

Ata Pc chiede che la fontana venga “restaurata e mantenuta così com'è da molti decenni”

Borghetto Santo Spirito. L’associazione tutela ambiente Ata Pc ha lanciato sul sito change.org una raccolta di firme on-line per chiedere al sindaco di Borghetto che “non venga distrutta la storica fontana di piazza Gramsci in via Ponti”.

“Essa è infatti un luogo di aggregazione e di giochi da moltissimi decenni ed è diventata un ‘luogo del cuore’ per moltissimi borghettini e per tanti turisti che vi hanno trascorso momenti felici nell’infanzia. Ricordiamo che pochi giorni fa il sindaco si era espresso preannunciando un progetto di restyling della piazza e affermando che esso prevedeva l’eliminazione della fontana. In seguito si è poi detto che la decisione finale deve ancora essere presa”.

Ata Pc chiede che la fontana venga “restaurata e mantenuta così com’è da molti decenni”.

In merito al progetto di restyling della fontana, il sindaco Giancarlo Canepa afferma: “A livello affettivo sono anche io molto legato alla fontana. Ero uno di quei bambini che andavano in piazza Gramsci con la barchetta telecomandata. Ma oggi le cose sono molto diverse da allora. E mi sembra davvero pretestuoso contestare un progetto che ancora non esiste. Anche i toni usati (‘no alla distruzione’) mi sembrano volutamente sopra le righe così come la cifra indicata (in realtà abbiamo stanziato 130.000 eurocomprensivi di oneri fiscali e costi di progettazione)”.

“L’amministrazione desidera ridare dignità ad una piazza che da troppi anni è stata abbandonata. Uno dei primi interventi di questa amministrazione è stato proprio quello di restituirla alla cittadinanza eliminando la siepe che la rendeva nascosta e utilizzata per attività poco edificanti. Da allora non abbiamo trovato più siringhe, cosa che prima era quasi all’ordine del giorno. Il nostro desiderio è fare qualcosa di bello per riqualificare la zona. Via Ponti non è la ‘Cenerentola’ di Borghetto. Per questo motivo abbiamo dato incarico ad uno dei migliori architetti paesaggisti della zona di presentarci un progetto che ad oggi ancora non c’è. Piazza Gramsci è solo uno degli interventi previsti nella zona di via Ponti. Ognuno è libero di contestare ma qui non si capisce ancora bene cosa. Invito tutti ad aspettare il progetto e a valutarlo senza preconcetti e strumentalizzazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.