IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, al via i lavori di ricostruzione dell’argine del Pora foto

"Semestre decisivo per i lavori pubblici in città"

Finale Ligure. Hanno preso il via gli scorsi giorni i lavori di messa in sicurezza dell’argine sinistro del Pora crollato a dicembre 2019 in seguito agli eventi calamitosi che hanno causato non pochi danni in tutta la Riviera Ligure.

“Questo è l’ultimo dei molti interventi eseguiti da gennaio ad oggi sul territorio per ripristinare i danni di fine 2019 – commenta il vice sindaco con delega ai lavori pubblici Andrea Guzzi – È stato un anno di gestione delle conseguenze delle emergenze meteo oltre che di emergenza sanitaria Covid, e con questo cantiere chiuderemo la rosa degli interventi di ripristino sperando che il futuro non ci riservi situazioni analoghe”.

L’amministrazione Frascherelli ha dovuto infatti sostenere “spese ingenti dall’inizio 2020 ad oggi: ricostruzione muro contenimento via Castelletto, ricostruzione argine destro Pora, ricostruzione muro strada Monticello (quasi concluso), numerose riaperture di strane pubbliche interessate da frane (via Isasco, via manie, Località monte sordo , monticello) per non parlare dell’erosione dell’abitato di Varigotti che, in attesa dell’intervento di ripascimento strutturale di 2,5 milioni di euro, ha visto un intervento pubblico sulla creazione di una scogliera di difesa e di un ripristino privato di quanto demolito dalla furia del mare”.

Circa 300 mila euro di lavori straordinari resi necessari dai disastri di novembre/dicembre 2019.
Torniamo a parlare di quanto è oggi in corso: “Si tratta di una palificazione e di una ricostruzione del muro eroso dalle acque fluviali. Parliamo di un quadro economico di circa 50 mila euro, derivante da uno studio eseguito da un ingegnere e da un geologo incaricati dal Comune con conseguente progetto autorizzato dalle autorità competenti. Tra il finanziamento, la progettazione, l’autorizzazione ed i tempi della procedura di appalto siamo giunti oggi al cantiere che in base alle stime dei tecnici e dell’impresa dovrebbe durare ancora 2/3 settimane. Il disagio è piuttosto limitato ed interessa una corsia della strada che collega la provinciale a Porta Testa. Cercheremo di dare meno fastidio possibile compatibilmente alle necessità della ditta.”

Il sindaco Frascherelli fa una sintesi in tema di lavori: “La conclusione di questo cantiere dovrebbe coincidere con la partenza di numerosi altri interventi. Questa volta interventi di riqualificazione che proseguono il percorso avviato lo scorso mandato dalla nostra amministrazione. Si attendono infatti la conclusione della Rotonda dall’autostrada, l’avvio del Lungomare Migliorini, il restyling di Via Santuario, il nuovo Tennis di Pia e l’ascensore di Palazzo Ruffini. Circa 1,8 milioni di interventi. Oltre ai 2 milioni di lavori sul Porto, ai 2,5 milioni di ripascimento su Varigotti e il 1,5 milioni della nuova passeggiata di Varigotti. Quindi un totale di quasi 8 milioni di lavori che partiranno nel prossimo semestre” conclude il primo cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.