IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairese, non basta un’ora con l’uomo in più: con l’Ospedaletti finisce 1 a 1 risultati foto

Tutto nel primo tempo: Saviozzi sblocca il risultato conquistando e trasformando una punizione, i locali restano in dieci ma Aretuso realizza il pareggio

Diano Marina. Per la seconda giornata del girone A del campionato di Eccellenza ligure si gioca un anticipo: si affrontano Ospedaletti e Cairese. La partita va in scena al Marengo di Diano Marina, considerata l’indisponibilità dell’Ozenda, terreno di casa degli orange.

La formazione di mister Mario Benzi, reduce dal successo di misura sulla Sestrese, è ospite di una squadra che all’esordio ha pareggiato con la Genova Calcio. I valbormidesi in questa stagione sono ancora imbattuti, avendo ottenuto un pari ed un successo in Coppa Italia, manifestazione in cui l’Ospedaletti ha raccolto una sola vittoria a fronte di due sconfitte.

La cronaca. Andrea Caverzan manda in campo il seguente undici: M. Brizio, Allegro (cap.), Fici, Cambiaso, Ambesi, A. Negro, M. Foti, P. Negro, V. Cassini, Aretuso, Alasia.

In panchina siedono Frenna, Mihai, Boeri, Verardo, Alberti, S. Cassini, Galiera, Allaria.

La Cairese si schiera con un 4-3-3 con Moraglio tra i pali; in difesa da destra Prato, Doffo, Boveri, F. Moretti; a centrocampo Damonte, Piana, Tamburello; trio d’attacco composto da Poggi, Pastorino e Saviozzi (cap.).

A disposizione ci sono Galese, Colombo, L. Moretti, Martinetti, Facello, De Matteis, Tubino, Ferrero, Briano.

Arbitra Giovanni Moro della sezione di Novi Ligure, assistito da Gianluca Lazzaro (Imperia) e Svilen Stefanov Angelov (Savona).

La partita ha inizio alle ore 16,30.

Mister Caverzan, già al 3°, deve fare i conti con un infortunio: si fa male Foti, al suo posto entra Stefano Cassini.

All’8° viene ammonito Damonte.

Dopo il primo quarto d’ora il risultato è fermo sullo 0 a 0, senza azioni pericolose degne di nota.

Al 18° l’arbitro estrae il cartellino giallo all’indirizzo di Alasia, per un fallo su Poggi.

Il primo tiro verso la porta, al 21°, è di Alasia: il suo diagonale termina abbondantemente a lato, sotto lo sguardo vigile di Moraglio.

Al 22° ammonizione per Cambiaso, il quale ferma irregolarmente Saviozzi al momento del tiro. La susseguente punizione, circa quattro metri fuori dall’area, viene calciata dallo stesso Saviozzi: la conclusione del numero 11 scavalca la barriera e si infila alla sinistra di Brizio. Cairese in vantaggio 1 a 0.

Ancora un cartellino giallo, al 26°: ne fa le spese Pietro Negro, per un fallo su Poggi, lanciato a rete.

Gli ospiti insistono: cross dell’avanzato Fabio Moretti, girata di testa di Saviozzi: palla a lato.

Occasionissima per la Cairese al 29°. Lancio di Piana per Tamburello che va sul fondo e crossa, un difensore manca l’intervento e a due passi dalla porta girata pronta di Pastorino: la palla esce di un’incollatura sopra la traversa a portiere battuto.

Al 32° punizione dal vertice sinistro dell’area della Cairese, la batte Aretuso: Moraglio respinge col pugno. Si accende una mischia, la difesa sventa.

Scatta la ripartenza della Cairese, Tamburello si libera e si invola verso la porta orange, Pietro Negro lo stende: seconda ammonizione, cartellino rosso. Ospedaletti in dieci uomini al 34°.

Cresce il nervosismo in campo. Al 35° brutto fallo di Aretuso su Boveri, che aveva appena rinviato il pallone.

Al 43° l’Ospedaletti pareggia. Aretuso approfitta di un errore difensivo al limite, si impossessa del pallone, entra in area e trafigge Moraglio con un tiro di potenza. 1 a 1.

Si va al riposo sul risultato di 1 a 1.

Secondo tempo. Al 3° mister Benzi manda in campo Facello al posto di Damonte. La formazione gialloblù cambia modulo e si dispone con il 4-4-2.

Al 5°, tra i locali, Alberti prende il posto di Valentino Cassini.

La Cairese riesce ad andare al tiro all’11° con Prato, servito da Poggi: la palla esce di poco a lato della porta difesa da Brizio.

Al 15° cross di Prato, colpo di testa di Facello: alto sopra la traversa.

Al 16° quarto ammonito tra gli orange: è Andrea Negro, reo di un duro intervento su Prato.

Ancora la Cairese all’attacco, al 18°: iniziativa di Pastorino che serve Saviozzi, questi salta l’uomo, va sul fondo e crossa per Poggi che, a pochi passi dalla porta, non riesce ad insaccare.

In questa fase dell’incontro, forti della superiorità numerica, i valbormidesi spingono alla ricerca del nuovo vantaggio.

Al 24° sostituzione nell’Ospedaletti: esce Alasia, entra Galiera.

Al 25°, sugli sviluppi di un corner, un tiro di Doffo, deviato da un difensore, termina nuovamente in angolo.

Al 33° Brizio viene ammonito per perdita di tempo. Al 35° mister Benzi manda in campo Tubino e richiama in panchina Poggi.

Al 37° mister Caverzan viene ammonito. Nel frattempo toglie Cambiaso ed inserisce Verardo.

Al 46° all’elenco degli ammoniti si aggiunge Fabio Moretti.

Arriva il triplice fischio. La partita termina con il risultato di 1 a 1. Un’occasione sfumata per la Cairese, che non sfrutta gli oltre sessanta minuti trascorsi con l’uomo in più. I gialloblù, comunque, conservano l’imbattibilità stagionale e in classifica salgono a quota 4 punti; gli orange si portano a 2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.