IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dossi ad Albenga, Vannucci a Tomatis: “Non funzionano come dissuasori della velocità”

L’assessore replica al consigliere di minoranza

Albenga. L’assessore Mauro Vannucci replica al consigliere di minoranza Roberto Tomatis sulla questione dei dossi e della viabilità ad Albenga.

“Caro consigliere, i dossi sono sempre stati erroneamente considerati efficaci dissuasori di velocità, ma in concreto non hanno mai effettivamente provocato tale effetto. Da verifiche eseguite, infatti, i conducenti che sfrecciano ad alta velocità per le vie urbane, ammesso e non concesso che in prossimità del dosso rallentino leggermente, subito dopo, superato lo stesso, aumentano ancora di più la velocità e ciò con maggiore pericolo per i pedoni. L’esempio da te citato, caro consigliere, non s’addice al caso di specie perché il conducente del motociclo che domenica notte si è schiantato contro l’aiuola della passeggiata di lungomare Doria, ha perso il controllo del veicolo dopo oltre 150 metri dal luogo ove era stato asportato il dosso in questione. Peraltro in sostituzione del dosso in questione sono state disegnate strisce appositamente studiate per il rallentamento dei veicoli”.

“Va da se che la presenza o meno del dosso in questione nulla centra con la spregiudicatezza del conducente di quel motociclo. Per quanto riguarda gli effetti deterrenti dei citati dossi, peraltro sotto vari profili di dubbia legittimità, vorrei ricordare, vorrei ricordare che gli stessi costituiscono grave pregiudizio per tutti i mezzi di soccorso (ambulanze, vigili del fuoco ecc. ecc.) che, transitando nelle vie preferenziali della città, per ovvi motivi, non dovrebbero incontrare neppure una turbativa alla circolazione. Al riguardo, comunque, vorrei ricordare che negli anni 2019-2020, i sinistri stradali in città si sono ridotti drasticamente, e ciò non quadra con quanto assunto dal consigliere di minoranza Tomatis”.

“In ultimo vorrei evidenziare che il sottoscritto ha proposto una modifica al codice della strada inserendo il non previsto colore rosso nella segnaletica orizzontale, per cui, senza creare alcun pregiudizio, a breve si potranno organizzare le corsie con segnalazioni sul manto stradale colorate che sicuramente avranno un effetto veramente deterrente riguardo la velocità degli utenti della strada.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.